McLaren Speedtail: le prime immagini della nuova hypercar [FOTO LEAKED]

Design aerodinamico e interni futuristici

Sul web saltano fuori le prime foto della McLaren Speedtail, la nuova hypercar a tre posti con motore ibrido da oltre 1.000 CV in grado di sfrecciare a più di 400 km/h. Ha forme taglienti e un abitacolo avveniristico.

Quando ormai manca pochissimo alla presentazione ufficiale, prevista per la giornata di oggi 26 ottobre, in Rete sono comparse le prime foto della McLaren Speedtail, la nuova hypercar a tre posti che promette performance da brivido con oltre 1.000 CV di potenza del powertrain ibrido elettrico-benzina e velocità di punta superiore ai 400 km/h.

Forme aerodinamiche

Pubblicate dall’account Twitter “Autobant“, le immagini ci mostrano una vettura dal fascino sorprendente, nella quale si riconosce l’identità stilistica del design tipico di McLaren, declinato in un evoluzione radicale per sconfinare verso nuove forme. Così come accaduto con la Senna, anche per la Speedtail il marchio britannico sembra esser stata guidata nella progettazione dall’esigenza di realizzare un veicolo con forme create specificatamente per rendere il massimo dal punto di vista aerodinamico, anche a discapito di rinunciare a qualcosa in termini di gusto estetico.

Abitacolo futuristico

Le foto dell’abitacolo ci mostrano un interno estremamente futuristico, con una plancia ad alta dotazione tecnologica, composta da diversi display e strumentazione digitale, oltre ad un impostazione da monoposto che rende la Speedtail qualcosa di unico all’interno del panorama delle supercar. Le immagini mostrano sulla vettura lo stesso volante adottato da diversi altri modelli della gamma.

Solo 106 pezzi

Ricordiamo che la McLaren Speedtail sarà realizzata in serie limitata di soli 106 esemplari, che sono già stati tutti venduti. Il prezzo di vendita della nuova hypercar del marchio di Woking è di 1,75 milioni di sterline, poco meno di 2 milioni di euro.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati