Mitsubishi annuncia un importante investimento in Ampere

200 milioni di euro a disposizione della nuova entità del Gruppo Renault

Mitsubishi annuncia un importante investimento in Ampere

Mitsubishi ha reso noto oggi di avere intrapreso un importante passo strategico, investendo in Ampere, una nuova azienda specializzata in veicoli elettrici e software, sotto l’egida del Gruppo Renault.

La mossa attuata dal brand giapponese si inserisce nel contesto del piano di gestione a medio termine svelato a marzo di quest’anno. In quell’occasione, la casa automobilistica aveva espresso il suo forte impegno nella promozione e nello sviluppo di veicoli elettrici, puntando anche su una collaborazione rafforzata con i membri dell’Alleanza per spingere l’accelerazione nel settore dell’elettrificazione. Il costruttore nipponico ha stabilito un tetto massimo per l’investimento in Ampere, fissandolo a 200 milioni di euro.

Mitsubishi vuole ampliare la sua presenza nel mercato dei veicoli elettrici

Il cuore dell’iniziativa di Mitsubishi è chiaramente delineato: elevare ulteriormente la propria tecnologia nel campo dello sviluppo di EV e arricchire la sua gamma di modelli a zero emissioni. In questa ottica, la prima mossa concreta prevista dalla collaborazione vedrà Ampere fornire un veicolo elettrico per il mercato europeo.

È evidente che il produttore giapponese, avvalendosi della partnership con Ampere e del Gruppo Renault, intende consolidare e ampliare la sua presenza nel dinamico mercato dei veicoli elettrici, mostrando determinazione e visione strategica.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)
Renault: niente sbarco in borsa per Ampere Renault: niente sbarco in borsa per Ampere
Auto

Renault: niente sbarco in borsa per Ampere

Annullata la quotazione in Borsa della divisione EV del gruppo francese
Nei mesi scorsi aveva fatto molto scalpore la decisione di Renault di quotare in borsa Ampere la sua divisione dedicata