José Mourinho alla Roma: la passione per le auto dello Special One

Vedremo il tecnico alla guida delle sue vetture nella Capitale?

José Mourinho alla Roma: la passione per le auto dello Special One

È di poche ore fa la notizia del gran ritorno di José Mourinho in Italia, con il tecnico portoghese che a partire dalla stagione 2021-2022 siederà sulla panchina della Roma.

Chissà se nella sua nuova avventura all’ombra del Colosseo allo Special One tornerà la voglia di guidare le sue auto, un piacere che negli ultimi anni, quelli della permanenza in Inghilterra trascorsi tra Londra e Manchester, era venuto meno a causa della guida a sinistra come ammesso dallo stesso Mourinho che aveva affermato: “Non amo guidare in Inghilterra perché devo essere veramente concentrato per guida dall’altra parte delle strada”. Il tecnico si muoveva nel Regno Unito accompagnato dal suo autista personale. 

Passione per le auto del tecnico portoghese

Molto probabilmente dunque Mourinho avrà voglia di recuperare il tempo perso rimettendosi al volante delle sue vetture, dato che le auto restano una delle grandi passioni dell’allenatore lusitano. Da quando prese la patente nel 1981 ad oggi sono state tante le macchine possedute dallo Special One, con alcuni modelli davvero rari ed esclusivi. 

Dalla Renault 5 alla Ferrari 612 Scaglietti Sessanta regalata da Abramovich

Il 18enne Mourinho neopatentato debuttò alla guida su una Renault 5 color argento comprata dal padre, mentre poco dopo passò al volante di una Honda Civic, la prima auto che, come ha raccontato il tecnico, si comprò con i suoi soldi. Man mano che Mourinho è diventato lo Special One il suo garage si è arricchito di vetture sempre più esclusive e lussuose, fino ad arrivare al 2008 quando Roman Abramovich, il presidente del Chelsea, squadra all’epoca allenata da Mourinho, regalò all’allenatore portoghese una Ferrari 612 Scaglietti Sessanta, vettura in serie limitata di 60 esemplari realizzata in occasione del 60° anniversario della Casa di Maranello. 

L’Aston Martin Rapide come premio per il Triplete, poi la collaborazione con Jaguar

Un’altra quattro ruote di prestigio Mourinho se l’è regalata come premio al termine della trionfale stagione 2009/2010, la migliore della sua carriera, nella quale lo Special One conquistò il Triplete alla guida dell’Inter. Una stagione da incorniciare che il tecnico portoghese volle celebrare comprandosi una Aston Martin Rapide.

Negli ultimi anni Mourinho è stato spesso seduto al volante di una Jaguar, Casa automobilistica della quale è stato testimonial e che lo hanno visto mettersi alla guida delle vetture del Giaguaro dalla sportiva F-Type Coupé fino al SUV F-Pace. 

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati