Nissan Leaf: la prima elettrica di massa compie 10 anni [VIDEO]

Oltre mezzo milione di esemplari venduti nel mondo

Nissan Leaf: la prima elettrica di massa compie 10 anni [VIDEO]

La Nissan Leaf compie 10 anni. Era il 2010 quando entrò sul mercato il primo modello 100% elettrico di massa ed oggi la vettura a zero emissioni è ancora una capostipite del settore. Sono oltre mezzo milione le unità vendute in tutto il mondo, di cui 180.000 in Europa e 6.000 in Italia, per un modello che ha garantito anche un futuro più green.

“Festeggiamo i risultati ottenuti fino ad ora e siamo felici di sottolineare l’impatto positivo verso l’ambiente, nel segno di una mobilità sempre più sostenibile – le parole di Gianluca de Ficchy, chairman Nissan per la regione AMIEO – Siamo orgogliosi di Leaf e della nostra esperienza nei veicoli elettrici e non vediamo l’ora di svelarne le innovazioni future”.

Un risparmio pari a 100 milioni di alberi

Secondo le stime, i proprietari della Nissan Leaf hanno percorso circa 16 miliardi di chilometri a zero emissioni, dal 2010 ad oggi, ed hanno risparmiato all’ambiente oltre 2,5 milioni di tonnellate di CO2. Pari a quasi 100.000.000 di alberi necessari per eliminare dall’atmosfera questa quantità di anidride carbonica. In media, l’elettrica può rigenerare 744 kWh di energia pulita all’anno con una percorrenza di 18.000 km.

La Champions per festeggiare

Alcuni clienti della Nissan Leaf riceveranno un premio molto speciale, per festeggiare questi dieci anni di vita dell’auto elettrica. Tra dicembre e febbraio, infatti, riceveranno a casa il trofeo della Champions League di calcio e potranno interagire con gli ambasciatori Uefa.

Questo modello è solo il primo della serie Nissan a zero emissioni. Lo scorso luglio è stata presentata la Nissan Ariya, mentre il piano prevede otto nuovi modelli elettrici entro il 2023.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati