Nuova Toyota Prius: il design al passo con l’evoluzione tecnologica [VIDEO]

Tratti estetici tra armonici contrasti

Toyota Prius 2016 - La nuova Toyota Prius punta forte su una marcata distintività estetica che si deve a un design ricco di contrasto e che segue il percorso stilistico che la Casa giapponese ha intrapreso con la Mirai.
Nuova Toyota Prius: il design al passo con l’evoluzione tecnologica [VIDEO]

Se l’aggiornamento tecnico di una vettura corre allora ancora le sue forme estetiche devono fare altrettanto. Lo stile non può restare indietro rispetto alle accelerazioni di un progresso tecnico che necessita dell’armonizzazione estetica, lo sanno bene gli ingegneri e i designer di Toyota che hanno realizzato la nuova e modernissima generazione della Prius. Due fili rossi, quello stilistico e quello dell’evoluzione della tecnologia Full Hybrid, che si intrecciano e viaggiano insieme fino ad arrivare allo sviluppo armonico di un’auto in grado di sedurre l’occhio di chi la guarda e il portafoglio di chi la guida.

I tratti spigolosi, per certi versi quasi intarsiati sulla carrozzeria, disegnano la nuova Toyota Prius come un’auto dedita all’alternanza delle linee ondulate con segmenti che all’improvviso diventano radicali ed estremi. Un design, quello della nuova Prius, che si concede il lusso di osare, di rendere omaggio al contrasto morbido/duro dei suoi tratti seguendo quel percorso stilistico che Toyota ha intrapreso con la Mirai. A incidere sull’impatto estetico di una vettura è anche il suo colore. La nuova Prius viene offerta in sette diverse tinte, di cui una pastello (Super White) e cinque metallizzate (Deep Black Met, Dark Blue Met, Dark Grey Met, Emotional Red, Pearl White e Silver Met).

A dare armonia al design della Toyota Prius MY 2016 sono le sue proporzioni leggermente riviste rispetto alla precedente generazione. L’ibrida della Casa giapponese si è fatta più lunga, larga e bassa. Confrontata al modello che l’ha preceduta, la nuova Prius si è allungata di 6 centimetri, allargata di 1,5 cm e abbassata di 2 cm. Adesso la vettura ha una lunghezza  di 4,54 metri, vantando un passo interno di 2,7 metri, una larghezza di 1,76 metri ed un’altezza di 1,47 metri.

Come detto è l’input stilistico tracciato da Toyota con la Mirai a trovare ulteriore linfa nella gamma giapponese con il design della nuova Prius. L’anteriore della vettura ha tratti marcati, con le venature incise sulla carrozzeria di cofano e paraurti che si combinano alle forme spigolose dei gruppi ottici, che si presentano come dei doppi triangoli strozzati nella sezione centrale. Sul profilo, caratterizzato dal sinuoso andamento della linea del tetto fortemente inclinato in coda, spicca la linea di cintura e l’incisione che ha inizio dai gruppi ottici posteriori.

Spostando l’attenzione sulla coda della nuova Prius, a dominare la scena sono i fanali, dall’originale e stilisticamente estrema configurazione stilistica a L rovesciata, che formano quasi un unico elemento con lo spoiler posteriore appena accennato, che fedele alla tradizione Prius pone fine al lunotto, anche se questa volta è posizionato più in basso rispetto a quanto non lo fosse nella precedente generazione.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati

    Auto

    TOP 5 city car ibride 2021 [VIDEO]

    CITY CAR IBRIDE 2021: la TOP 5 con dimensioni, motori, consumi, prezzi
    Le city car sono molte apprezzate in Italia per praticità e bassi costi di gestione. Con l’introduzione dell’elettrificazione e dei