Opel Mokka EV: il ritorno al badge OPC

"Opel Mokka OPC EV non verrebbe "imbarazzata" da vetture marchiate ST, appartenute a uno dei nostri concorrenti".

Opel Mokka EV: il ritorno al badge OPC

Opel riporterà il badge OPC sulla versione più sportiva della Mokka-e, la Mokka 100% elettrica.

“Introdurremo un OPC-VRX Mokka all’inizio del 2022 e sarà con un motore elettrico“, ha detto ad AutoExpress l’amministratore delegato di Vauxhall, Stephen Norman. “Ci piace l’idea di un prossimo modello elettrico e sportivo.”

Sotto al cofano della nuova Opel Mokka OPC-VRX ci saranno 134 CV elettrici capaci di sviluppare 260 Nm di coppia. Con il propulsore elettrico ci sarà la batteria agli ioni di litio da 50 kWh che offrirà un’autonomia di guida fino a 320 km. Anche il set up verrà rivisto secondo le esigenze di una guida più ludica con sospensioni e sterzo ricalibrati mentre l’estetica non nasconderà la verve più racing addicted con paraurti maggiorati, spoiler sul tetto e nuove cerchi in lega sotto steroidi. Nell’abitacolo faranno capolino i sedili anteriori sportivi a guscio, tappezzeria esclusiva e una grafica speciale per il sistema di infotainment e per i quadranti digitali, con menu dedicati alle modalità di guida.

“Direi che la nuova Mokka OPC EV non sarà certo una supercar ma permetterà di sperimentare sensazioni di guida più spinte. Sono certo che non si troverebbe imbarazzata al cospetto di vetture marchiate ST, appartenute a uno dei nostri concorrenti“. Queste le parole di Stephen Norman.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati