Peugeot 208 T16, è lei la regina del Rally: il Leone è ancora campione italiano [VIDEO]

Nono titolo Costruttori per la Casa francese

Peugeot Campione Italiano Rally 2015 - Per la nona volta, l'ottava consecutiva, Peugeot vince il titolo Costruttori del Campionato Italiano Rally. Artefice del trionfo del Leone, che si aggiunge a quello di Paolo Andreucci, è la Peugeot 208 T16 R5 che monta il motore 1.6 turbocompresso da 280 CV e 400 Nm di coppia massima.
Peugeot 208 T16, è lei la regina del Rally: il Leone è ancora campione italiano [VIDEO]

Peugeot si laurea ancora una volta Campione Italiano Rally 2015 portando a casa il titolo Costruttori, sancito dopo l’ultimo appuntamento, quello con il Rally Due Valli. Già qualche gara fa Paolo Andreucci, alla guida della Peugeot 208 T16 R5, aveva chiuso il discorso in suo favore vincendo il titolo, così nell’ultima gara gli è bastato arrivare terzo, piazzamento al quale si è aggiunto il quarto posto di Michele Tassone, sempre su Peugeot 208 T16, per regalare la vittoria nel corsa tra i costruttori al marchio del Leone.

Con quello di quest’anno la Casa francese è al nono titolo costruttori nel Campionato Italiano Rally, un bottino che la issa in testa nella classifica dei marchi esteri più vincenti nei rally italiani. Un predominio assoluto quello di Peugeot che trionfa nel Campionato Italiano Rally da otto anni a questa parte (2008-2015).

Un’annata ancora una volta da incorniciare per Peugeot, così come per la sua coppia di “scudieri” Andreucci-Andreussi. Una grande nota di merito va alla 208 T16 R5, alleata perfetta per mettere in riga gli avversari derapata dopo derapata, tappa dopo tappa. La Peugeot 208 T16 R5 che ha portato la Casa del Leone al titolo è un esaltante concentrato di grinta e potenza racchiusa nel motore 1.6 turbocompresso da 280 CV a 6.000 giri al minuto con un coppia massima di 400 Nm ad appena 2.500 giri al minuto, abbinato al cambio sequenziale a 5 marce e al sistema di trazione integrale con due differenziali autobloccanti. 

Leggi altri articoli in Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati