Nuova Peugeot 308 premiata al German Car of the Year 2022

Il trionfo nelle categoria Compatte

Nuova Peugeot 308 premiata al German Car of the Year 2022

La nuova Peugeot 308 si è aggiudicata il premio German Car of the Year (GCOTY) 2022 nelle categoria Compact, che comprendeva complessivamente 12 vetture selezionate, tutte con un prezzo di vendita delle versioni di ingresso gamma inferiore a 25.000 euro.

Il riconoscimento conquistato permetterà alla nuova Peugeot 308 di concorrere, insieme alle vetture vincitrici delle altre quattro categorie del premio (Premium, Luxury, New Energies e Performance), al premio GCOTY per tutte le categoria, che sarà annunciato il prossimo 25 novembre.  

Varietà di motorizzazioni e alto livello di tecnologia

La giuria del GCOTY ha premiato la nuova 308, riconoscendo il valore della strategia della liberta di scelta offerta da Peugeot ai clienti, dando la possibilità di optare tra motorizzazioni benzina, diesel e due inedite ibride plug-in. All’attribuzione del premio alla nuova Peugeot 308 ha contribuito anche il suo elevato livello tecnologico, che si concretizza soprattutto per l’esclusivo i-Cockpit digitale personalizzabile. La nuova Peugeot 308, disponibile sul mercato italiano con prezzi che partono da 23.750 euro, ha anche portato al debutto il nuovo logo della Casa del Leone. 

Le parole del direttore Peugeot Germania

Haico van der Luyt, direttore di Peugeot in Germania, ha dichiarato: “Questo è il primo riconoscimento ricevuto da nuova Peugeot 308. Siamo molto orgogliosi che questa nuova generazione abbia vinto nella categoria delle Compatte in Germania. Un grande ringraziamento alla giuria tedesca del COTY e a tutta l’equipe Peugeot. Questo successo dimostra che siamo sulla buona strada con la nostra strategia del ‘Power of Choice’ e che stiamo espandendo la nostra mobilità elettrica. Con nuova Peugeot 308, abbiamo già elettrificato il 70% della nostra gamma”.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati