Renault Austral: FOTO SPIA del nuovo crossover in arrivo l’anno prossimo

Test in strada per l'erede della Kadjar

La Renault Austral, nuovo SUV compatto annunciato ieri dalla Casa francese che arriverà nella primavera 2022, prenderà il posto della Kadjar e lo farà con un look tutto nuovo, così come nuovi saranno gli interni e le motorizzazioni. Non a caso parliamo di un modello totalmente differente, per il quale è stato deciso anche il cambio del nome.

Il crossover Austral sta portando avanti i collaudi come ci testimoniano le nuove foto spia che immortalano il prototipo di Renault, completamente camuffato, alle prese con i test sulle strade della Spagna. 

Tratti distintivi del look esterno

Rispetto alla Kadjar, la Renault Austral avrà un design completamente nuovo, figlia del rivoluzionato linguaggio stilistico della Losanga, che ha trovato recente applicazione nell’estetica della nuova Mégane E-Tech Electric, ambasciatrice della nuova era di casa Renault. Nonostante la corposa mimetizzazione che ricopre totalmente il veicolo, sul muletto della Austral possiamo notare i sottili fari anteriori a LED (che potrebbero unirsi come avviene sulla Mégane elettrica), la conformazione concava dalle griglia e le prese d’aria completamente ridisegnate e riposizionate rispetto alla Kadjar. 

Abitacolo premium con design essenziale e tecnologia top

Oltre all’inedito look esterni, importanti novità per la Renault Austral si concentreranno nelle dotazione tecnologica e nella gamma delle motorizzazioni. In particolare gli interni saranno ammodernati con tecnologie avanzate e materiali pregiati, per creare un design minimal da categoria premium, con un abitacolo che punta a rivestimenti raffinati e dotazioni esclusive per recitare un ruolo da protagonista nel segmento di mercato nel quale agirà. 

Piattaforma CMF-C e motorizzazioni ibride

Sotto il profilo tecnico, il SUV Austral sarà costruito sulla piattaforma modulare CMF-C sviluppata dall’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi e già utilizzata per la nuova Nissan Qashqai. Parliamo di un pianale compatibile con tutte le forme di propulsione ibrida, aprendo dunque alla possibilità che il nuovo modello di Renault debutti con motorizzazioni mild-hybrid e con propulsori ibridi plug-in. Probabile che l’Austral possa sfruttare una variante del sistema ibrido della Captur E-Tech offrendo circa 160 CV di potenza, o in alternativa optare per la motorizzazione ibrida offerta sulla Clio E-Tech. 

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati