Renault ha partecipato al Green Way Primiero Meeting sulla mobilità elettrica

Promossi test drive sulla berlina compatta ZOE e sul quadriciclo Twizy

Il costruttore francese ha partecipato al Green Way Primiero Meeting, evento dedicato all’approfondimento di tematiche ambientali, energetiche e turistiche al fine di affermare una mobilità più sostenibile e rispettosa dell’ambiente.
Renault ha partecipato al Green Way Primiero Meeting sulla mobilità elettrica

Renault, leader europeo del mercato dei veicoli elettrici, è da oltre sei anni impegnata nella promozione e nella diffusione di vetture in grado di soddisfare la mobilità elettrica attraverso lo sviluppo di soluzioni e tecnologie per rendere l’auto elettrica una vera alternativa reale ed in grado di rispondere a molteplici esigenze di mobilità sia privata che professionale.

In tal contesto Renault ha rinnovato anche quest’anno la sua collaborazione nell’ambito di “Green Way Primiero”, un progetto di valorizzazione ecosostenibile del territorio avviato nel 2012 nel cuore delle Dolomiti. In tal contesto il costruttore francese ha partecipato al Green Way Primiero Meeting, evento dedicato all’approfondimento di tematiche ambientali, energetiche e turistiche organizzato a Primiero San Martino di Castrozza lo scorso 3 Giugno.

Nello specifico Renault è intervenuta nell’ambito del convegno “La mobilità elettrica. Stato dell’arte e prospettive. L’applicazione nelle Dolomiti” portando la propria testimonianza sull’evoluzione tecnologica dell’auto elettrica e sul suo ruolo nell’affermazione di una mobilità più sostenibile e rispettosa dell’ambiente, sia in ambito urbano che nella difesa del patrimonio naturalistico.

A tal riguardo, Renault, attraverso Alpin, la sua concessionaria di zona, ha proposto sia in esposizione e sia in test drive aperti al pubblico parte della sua gamma a zero emissioni: la berlina compatta ZOE ed il quadriciclo Twizy sono stati utilizzati da Renault per promuovere lo stato attuale dei propri veicoli elettrici che al giorno d’oggi sono perfettamente in grado di rispondere a molteplici esigenze di mobilità.

Non a caso, la Valle di Primiero, con i suoi 5 Comuni e la stazione turistica di San Martino di Castrozza, si distingue già come esempio di eccellenza in materia ambientale grazie al suo impegno nello sviluppare progetti innovativi nel campo della produzione e dell’utilizzo di energia elettrica e termica, nella riduzione del combustibile fossile, nonché nella mobilità e nella salvaguardia paesaggistica e territoriale.

In tal senso oggi nella Valle di Primiero addirittura il 100% dell’energia utilizzata nel territorio proviene da fonti rinnovabili, esistono ben 13 impianti idroelettrici e la flotta dei veicoli utilizzati è costituita da ben 17 veicoli elettrici Renault fra Kangoo Z.E. e ZOE a tutto vantaggio della tutela dell’ambiente.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati