Rolls-Royce Boat Tail: l’auto stradale più costosa mai realizzata, 28 milioni di dollari [VIDEO]

Verranno costruiti solo 3 esemplari, rigorosamente diversi per configurazione, colori e accessori

Credo che nessuno abbia mai avuto alcun dubbio sul reale valore delle creazioni artigianali di Rolls-Royce, frutto di un’esperienza e di una maestria raramente replicabili nel mondo automobilistico. Come se non fossero già abbastanza costose le sue vetture, la casa britannica ha deciso di dare prova del proprio savoir-faire con quella che probabilmente passerà alla storia come l’auto stradale più costosa mai realizzata. Stiamo parlando della nuova Rolls-Royce ‘Boat-Tail’.

Rolls-Royce Boat Tail, un pezzo d’arte un po’ costoso 

Si tratta di una lunga decappottabile che trae la sua ispirazione dalle storiche sportive decappottabili di Rolls degli anni ’20 e ’30, mentre nel design richiama la Sweptail Coupè presentata nel 2017 al concorso di Villa D’Este. Quest’ultima infatti rappresentava l’auto più costosa per quegli anni, con un prezzo di circa 12,5 milioni di dollari, prima di venire recentemente superata dalla potentissima Bugatti La Voiture Noire, con i suoi 17 milioni di dollari di valore. Dopo circa due anni la casa britannica è decisa a riconquistare queso primato con una nuova particolare creazione. 

Si prevede che ne verranno costruite solo 3, tutte ben differenti tra di loro per non rischiare di rendere la vettura troppo simile a quella di un altro “capriccioso” acquirente. Rolls ha infatti dovuto firmare un contratto dove assicura che non verranno più prodotti esemplari fuori serie con la stessa tipologia di carrozzeria. L’esemplare che vedete in foto è il primo dei tre, destinata ad un acquirente americano, già noto nel mondo Rolls-Royce per essere proprietario di una Boat Tail del 1932, appena restaurata per l’occasione. Non si hanno ancora informazioni sugli altri due clienti. 

Sotto alla prestigiosa carrozzeria il alluminio levigata a mano dai fabbri di Rolls-Royce troviamo la stessa piattaforma della nuova Phantom e sarà lunga circa 5 metri e 80 cm. Ogni componente dell’auto è stato realizzato appositamente per lei, dai pannelli della carrozzeria ai cerchi ai fari Led che ne caratterizzano l’estetica. Vi domandate come la coda risulta così sproporzionata? Innanzi tutto rimanda con la memoria al mondo nautico, dove spesso gli yacht e le barche di lusso presentano una forma allungata per la coda e poi, sotto ad essa si nasconde quella che Rolls chiama una “Hosting-suite”. La paratia si apre in due ispirandosi alle ali di una farfalla e nasconde sotto di essa un set ultra lussuoso di posate Christofle oltre a due frigo e a tutto il necessario per organizzare un pic-nic stellato. 

Per non farsi mancare nulla troviamo anche due sgabelli in fibra di carbonio e un ombrellone integrato con la struttura dell’auto. Nel caso sopraggiungesse poi il maltempo, Rolls ha pensato di dotare l’auto di una copertura statica per i sedili, in attesa che cessi la pioggia per tornare a godersi un bel pic-nic. Sotto al cofano però troviamo il celebre V12 6.7 biturbo da 570 CV di origine BMW. 

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati