Toyota C-HR, primo teaser in vista del Salone di Ginevra 2016

Sviluppata sulla stessa piattaforma della nuova Prius

Al Salone di Ginevra lo stand Toyota sarà impreziosito dalla nuova Toyota C-HR, finalmente in versione da produzione dopo tante anticipazioni e concept. Sviluppata sulla stessa piattaforma della nuova Prius, dovrebbe arrivare nei concessionari nella seconda metà di quest'anno
Toyota C-HR, primo teaser in vista del Salone di Ginevra 2016

Toyota ha ufficialmente rilasciato una nuova immagine teaser della CH-R, una delle principali novità che la casa nipponica porterà al Salone di Ginevra. Questa vettura è già stata anticipata in passato da alcuni concept e il teaser per ora non svela moltissimo sulle sue caratteristiche principali, essendo alla fine solo un lavoro di grafica. Già così, però, qualcosa ci appare evidente.

Il look, prima di tutto. Tenendo conto anche dei rumor girati negli scorsi mesi, la Toyota C-HR dovrebbe presentare uno stile molto moderno e azzardato, il che significa che punterà soprattutto al segmento più giovane del suoi pubblico. Si tratta essenzialmente di un crossover, ma le sue linee molto sinuose fanno capire che avrà comunque una carrozzeria in stile coupé, pur mantenendo la configurazione a cinque porte. La forma del tetto sembra promettere molto spazio per i passeggeri delle file posteriori, a scapito forse di un po’ di capacità di carico, ma al momento queste sono soltanto supposizioni. Per sapere la verità potremo solamente attendere il 1 marzo.

Dal punto di vista tecnico, la Toyota C-HR è stata sviluppata sulla nuova piattaforma TNGA, la medesima che è stata usata per la nuova generazione della Prius. Per questo motivo erediterà anche la configurazione ibrida della macchina, anche se dovrebbe essere offerta anche con una buona scelta di motorizzazioni tradizionali. Possibile anche l’introduzione di una trasmissione a trazione integrale (come del resto avviene anche per la Prius in alcuni mercati selezionati). La Toyota C-HR verrà costruita nello stabilimento turco della casa, mentre la meccanica ibrida uscirà sempre da quello britannico. Il debutto nei concessionari è previsto per la seconda metà dell’anno.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati