Toyota Prius, l’erede sarà a trazione integrale?

Evoluzioni per la prossima generazione

La Prius è la prima auto a cui si pensa quando si parla di ibrido. La sua sostituta è già in fase di sviluppo e potrebbe essere dotata di una rivoluzionaria trazione a quattro ruote motrici
Toyota Prius, l’erede sarà a trazione integrale?

I giornalisti inglesi di Auto Express hanno annunciato che gli ingegneri stanno pensando da tempo ad una soluzione del genere. Questa tecnologia potrebbe concretizzarsi sulla nuova generazione della Toyota Prius, la quarta per essere più precisi.

Il propulsore quattro cilindri 1.8 che troviamo attualmente sotto il cofano motore della giapponese sarà modificato e persino migliorato: verrà accoppiato diversamente al motore elettrico. Quest’ultimo sarà più compatto ma anche più potente e prestazionale.

I consumi e le emissioni saranno senza dubbio ridotti non di poco rispetto al modello attuale: si parla già di più o meno tre litri di benzina ogni 100 km e solamente 70 g/km di anidride carbonica. Sempre secondo Auto Express, la futura Prius avrà una trazione quattro per quattro grazie alle ruote posteriori mosse dal motore elettrico (quelle anteriori invece vengono spinte come sempre dall’unità termica).

La nuova Toyota Prius potrebbe inoltre conservare le sue batterie al nichel e molto probabilmente non passerà alla tecnologia agli ioni di litio: secondo gli ingegneri, il nichel garantisce un recupero dell’energia elettrica superiore.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati