Toyota Prius MY 2016, la mobilità ibrida ha la sua nuova icona [VIDEO]

Promette consumi di 3 l/100 km ed emissioni di 70 g/km di CO2

Nuova Toyota Prius - La quarta generazione della Toyota Prius ha apportato una serie di migliorie all'efficienza del sistema d'alimentazione ibrido, basato sul benzina 1.8 VVT-i, capace di sviluppare 122 CV. Il powertrain Full Hybrid della nuova Prius consente alla vettura nipponica di ridurre ulteriormente consumi ed emissioni.
Toyota Prius MY 2016, la mobilità ibrida ha la sua nuova icona [VIDEO]

Quando gli ingegneri Toyota hanno iniziato a lavorare sullo sviluppo della nuova Prius l’obiettivo era quello di riuscire a migliorare la tecnologia Full Hybrid della Casa giapponese, spingendola verso nuovi standard di efficienza, in poche parole meno consumi di carburante e meno emissioni inquinanti nell’aria, il tutto ovviamente senza trascurare il piacere di guida e le performance. Il risultato ottenuto, che si nasconde sotto il cofano della nuova Toyota Prius, ha consentito di centrare l’obiettivo.

A spingere la nuova Prius, dotata di trazione anteriore, c’è l’aggiornato powertrain ibrido che sfrutta il motore benzina 1.8 VVT-i da 98 CV, con efficienza termica migliorata del 40%, e le due unità elettriche che aggiungono ulteriore potenza al propulsore, facendolo arrivare complessivamente a 122 CV. La spinta elettrica è generata dal nuovo pacco batterie al nichel-metallo idruro più compatto, leggero e con tempi di ricarica più rapidi rispetto a  prima.

Nonostante la spinta sia scesa di 14 CV rispetto al modello precedente, la nuova Prius ora vanta una migliorata fluidità di marcia, in grado di sfruttare al meglio anche l’aggiornato cambio E-CVT a variazione continua e gestione elettronica.

Il guidatore ha a disposizione tre differenti modalità di guida per sfruttare al meglio la tecnologia Full Hybrid della nuova Prius: Normal, Eco e Power. Guidando in modalità Normal viene bilanciata la gestione dei consumi, passando ad Eco il sistema interviene su valvola a farfalla e climatizzatore per risparmiare carburante, mentre impostando su Power si può sfruttare una risposta più reattiva dell’acceleratore. Inoltre si può guidare, per brevi tragitti e a basse velocità, anche in modalità EV che attiva solo l’alimentazione elettrica.

La nuova Toyota Prius, in grado di arrivare a 180 km/h di velocità massima con un’accelerazione 0-100 km/h in 10,6 secondi, si fa apprezzare per i valori relativi ai consumi e alle emissioni. Grazie alle soluzioni tecniche, meccaniche e strutturali implementate da Toyota sulla nuova Prius, la vettura ibrida nipponica promette un consumo medio di 3 litri di benzina ogni 100 chilometri, a fronte di 70 g/km di emissioni di CO2.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati