Trump ai lavoratori USA in sciopero: Le auto elettriche sono il vostro nemico

Il tycoon attacca Biden: "Così uccide l'industria americana"

Trump ai lavoratori USA in sciopero: Le auto elettriche sono il vostro nemico

Il vostro nemico sono le auto elettriche” ha detto l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump parlando agli operai metalmeccanici di Detroit, molti dei quali in sciopero per portare avanti la battaglia nei negoziati con i tre grandi costruttori del Paese: Ford, General Motors e Stellantis.

Auto elettriche e transizione ecologica nel mirino del tycoon

“Non è importante se lo sciopero porterà a un accordo favorevole con le industrie dell’auto” – ha detto Trump – perché comunque “nel giro di due anni perdete il lavoro“. Un attacco duro e frontale, quello del tycoon che nel corso del suo comizio di fronte ai lavoratori del settore automobilistico ha attaccato il presidente Joe Biden sulla transizione alle auto elettriche ed ergendosi ancora una volta a difensore del “sogno americano”.

Trump: “La politica di Biden favorisce la Cina e ammazza posti di lavoro”

“Sono qui per difendere la working class, combattere la classe politica corrotta, proteggere il lavora made in Usa e l’american dream sul prodotto straniero” ha affermato Trump nel suo intervento in uno stabilimento alla periferia di Detroit. Il tycoon se l’è presa con Biden responsabile, secondo Trump, di una politica che “finirà per favorire la Cina” e “ammazzerà migliaia di posti di lavoro”, facendo riferimento in particolare alle auto elettriche. L’ex inquilino della Casa Bianca rilancia invece la sua soluzione: “Produzione americana, fatta con mani sapienti americane e con le forniture americane”.

Il sostegno di Biden ai lavoratori

Solo 24 ore prima del comizio di Trump gli operai in sciopero avevano incontrato il presidente Biden che aveva manifestato la propria solidarietà supportando le rivendicazioni dei lavoratori su salario e condizioni di lavoro: “Le compagnie fanno profitti enormi e devono dividere gli utili con i lavoratori”.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)