Volkswagen Golf Variant, in Italia con prezzi a partire da 19.500 euro

Nelle concessionarie italiane ad ottobre

Volkswagen Golf Variant 2013 - La nuova Volksawagen Golf Variant si presenta al mercato italiano con tre allestimenti: Trendline, Comfortline e Highline, e sette motorizzazioni: tre benzina e quattro diesel. La station wagon tedesca costerà 19.500 euro nella variante d'accesso. Da novembre sarà disponibile anche col 1.4 litri a metano.

La nuova Volkswagen Golf Variant si appresta ad invadere le strade italiane e da qualche giorno ha dato il via alle prevendite con la Casa di Wolfsburg che ha rilasciato le prime informazioni ufficiali relative al nostro mercato.La nuova versione station wagon della berlina tedesca verrà lanciata in Italia a ottobre, intanto sono stati resi noti gli allestimenti e le motorizzazioni disponibili ed il listino prezzi.

La Volkswagen Golf Variant 2013 verrà proposta con tre allestimenti e sette motorizzazioni, di cui tre benzina e quattro diesel. Relativamente ai prezzi il listino italiano parte da 19.500 per la entry level, ovvero la 1.2 litri TSI 105 CV BMT Trendline. Venendo agli allestimenti si parte con il Trendline che include nell’equipaggiamento di serie l’Hill Holder, il sistema di frenata anti collisione multipla, airbag frontali e laterali, Start&Stop con recupero dell’energia in frenata, climatizzatore manuale, Radio Composition Touch con display da 5 pollici con SD card.

Il secondo allestimento è il Comfortline che aggiunge alle dotazioni di serie i cerchi in lega Toronto da 16 pollici, il Cruise Control, radio con lettore CD/MP3 e schermo a colori. Infine l’allestimento top di gamma è l’Highline che in più offre i cerchi in lega Dijon da 17”, assetto sportivo, fari fendinebbia, climatizzatore automatico Climatronic, sedili anteriori sportivi, volante a tre razze rivestito in pelle, predisposizione Bluetooth e presa USB.

Sotto il cofano della nuova station wagon di Volkswagen troviamo un’ampia gamma di motorizzazioni tra le quali poter scegliere. La rosa dei motori benzina vanta il 1.2 litri TSI da 105 CV BMT dotato di cambio manuale, ed il 1.4 litri TSI da 122 o 140 CV, abbinabile sia alla trasmissione manuale che al cambio automatico DSG a sette velocità. Passando invece ai propulsori diesel troviamo il 1.6 litri TDI declinato in tre potenze: 90 CV (con cambio manuale), 105 o 110 CV (anche con cambio DSG), ed il 2.0 litri TDI da 150 CV. La gamma delle motorizzazioni a novembre si arricchirà con una variante a metano: il 1.4 litri TGI da 110 CV.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati