Volkswagen: in arrivo una batteria da 300 km per le auto elettriche

Winterkorn: un balzo in avanti epocale

Continuano ad emergere dettagli dall'intervista di Martin Winterkorn a Bild. Secondo il CEO di Volkswagen, infatti, la casa di Wolfsburg sarebbe vicinissima alla produzione di una batteria con autonomia da 300 km, che sarebbe in grado di far fare "il balzo" al mercato delle auto elettriche
Volkswagen: in arrivo una batteria da 300 km per le auto elettriche

L’intervista rilasciata alla Bild da Martin Winterkorn, CEO di Volkswagen, è praticamente un fiume in piena e con il passare dei minuti emergono ulteriori dettagli che svelano qualcosa di più sul possibile futuro del Gruppo di Wolfsburg e dei suoi consociati. Stavolta è il turno delle auto elettriche: secondo il massimo dirigente tedesco, infatti, la sua casa sarebbe vicina a compiere un imperioso balzo in avanti nel campo delle batterie (croce e delizia, ma più croce, delle vetture a emissioni zero).

Secondo quanto riportato sempre da Autocar, Volkswagen avrebbe iniziato da tempo delle ricerche su una “super batteria” presso gli stabilimenti nella Silicon Valley, in California. Questo congegno prometterebbe di essere più economico, più piccolo e comunque più potente. Al punto che consentirebbe ad un’auto elettrica di percorrere fino a 300 km di strada. Se fosse vero, potrebbe rappresentare una pietra miliare nella storia dell’auto elettrica, fino ad oggi arginata dalla sua relativamente scarsa autonomia (nascosta, grazie a magheggi di marketing, dietro alla definizione di “auto solo da città”).

Questa nuova tecnologia dovrebbe consentire di produrre davvero delle auto elettriche non solo dotate di un’autonomia più grande, ma anche più convenienti a livello di prezzo. La prima che potrebbe venire in mente è la e-Golf, ma si tratta solamente di un esempio. Mentre aspettiamo qualche novità in più, comunque, Volkswagen lancerà il Last Mile Surfer, una sorta di “monopattino a tre ruote” che rivaleggerà sul mercato con il Segway e il cui obiettivo sarebbe quello di poter essere tenuto in auto per poi essere utilizzato per percorrere le brevi distanze che ci separano dal parcheggio alla nostra effettiva destinazione. Non ci sono ancora indicazioni sulla data di uscita, ma dovrebbe comunque costare meno di 1.000 €.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati