Volvo: in ripresa post Covid, è record nel secondo semestre 2020

Una ripresa guidata soprattutto da Cina e Stati Uniti

Volvo: in ripresa post Covid, è record nel secondo semestre 2020

Il 2020 è stato un anno molto difficile per il mercato automobilistico, come conseguenza della crisi economica legata alla pandemia, ma Volvo ha reagito nel miglior modo alle difficoltà. La casa svedese, infatti, ha prodotto i migliori risultati di sempre nel secondo semestre del 2020, trovando così una rapida risalita, pur restando comunque in segno negativo (-6,2%) nel totale dell’anno.

“Dopo una partenza difficile, abbiamo avuto un ottimo secondo semestre che ci ha permesso di conquistare quote di mercato in tutte le aree geografiche per noi più importanti a livello di vendite – ha dichiarato Lex Kerssemakers, responsabile Global Commercial Operations – Il nostro obiettivo è quello di consolidare questo trend positivo nel 2021”.

Una ripresa guidata da Cina e Stati Uniti

A dare lo spunto per questa ripresa nella seconda metà dell’anno sono state Cina e Stati Uniti. I due principali mercati singoli di Volvo hanno fatto registrare un incremento delle vendite per l’intero esercizio, consentendo alla Casa automobilistica di recuperare nella seconda metà dell’anno il calo delle vendite del primo semestre causato dalla pandemia. 

Nel dettaglio, le vendite sono aumentate del 7,5% in Cina rispetto al 2019, per un totale di 166.617 vetture. Negli Stati Uniti, invece, il marchio svedese ha venduto 110.129 automobili, registrando un incremento dell’1,8% rispetto all’anno precedente. In entrambi i mercati, gran parte dei volumi di vendita realizzati è riconducibile alla forte domanda dei modelli della gamma SUV.

I modelli Recharge per l’Europa

L’Europa ha avuto un calo maggiore, del 15,5%, nel 2020, ma c’è stata una domanda importante nei modelli Recharge, con trazione elettrica o ibrida plug-in. La percentuale di questi modelli sulle vendite complessive è stata pari al 29%, rendendo Volvo la leader europea dei modelli ricaricabili.

Volvo si sta impegnando per diventare un produttore di vetture elettriche di lusso e nei prossimi anni presenterà diversi modelli a trazione esclusivamente elettrica. Entro il 2025 punta a portare al 50% la quota di vetture completamente elettriche sul totale delle sue vendite globali.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati