Volvo, una mostra coi volti dei sopravvissuti agli incidenti stradali grazie alla cintura di sicurezza [FOTO]

Realizzata col fotografo Martin Schoeller al Fotografiska New York

Volvo ha collaborato con il famoso fotografo Martin Schoeller alla realizzazione di una nuova mostra dal titolo “A Million More”. L’installazione esperienziale, così come è stata definita, contiene fotografie e messaggi audio delle vittime di gravi e traumatici incidenti stradali che devono la loro sopravvivenza alla cintura di sicurezza a tre punti inventata da Volvo nel 1959.

Primi piani crudi in stile Schoeller

La mostra, inaugurata il 24 marzo e che durerà fino al 24 aprile, è stata allestita presso Fotografiska New York. Le fotografie dei soggetti ritratti in primo piano mostrano lo stile distintivo di Schoeller, che nelle sua lunga carriera è stato capace nei suoi scatti di catturare l’emozione sui volti, tra gli altri, di leader mondiali, atleti, gruppi indigeni, senzatetto e prigionieri nel braccio della morte. 

“È stato affascinante catturare le emozioni crude dei sopravvissuti mentre riflettevano sul loro incidente e sul conseguente impatto sulle loro vite di oggi”, ha detto Schoeller. “Attraverso un’invenzione, Volvo ha avuto un impatto significativo su così tante vite e sono onorato di contribuire a dare vita ad alcune di queste storie”.

Riflettori accessi sulla cintura di sicurezza a tre punti di Volvo

Volvo, oltre all’impegno con l’evoluzione delle sue tecnologie per realizzare auto sempre più sicure, sostiene da tempo cause e campagne per la promozione della sicurezza stradale. Insieme alle storie e alle foto dei primi piani delle persone coinvolte in incidenti, alla mostra è esposta anche una cintura di sicurezza a tre punti nel design originale di una Volvo del 1966. Viene inoltre raccontata la storia di come è nata l’innovazione della cintura di sicurezza e come Volvo abbia lasciato il relativo brevetto aperto a tutti. 

“Mentre Volvo persegue il suo obiettivo di salvare un milione di vite in più, siamo stati ispirati dal portare alla luce le storie di un gruppo eterogeneo di persone accomunate da una cosa: una cintura di sicurezza è stata fondamentale per salvare le loro vite”, ha affermato Janique Helson, Head of Brand Marketing di Volvo. “Attraverso l’occhio perspicace di Martin e la nostra collaborazione con Fotografiska, questa installazione aiuterà a raccontare queste storie in un modo emotivo come non è mai stato fatto prima”.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati