Volvo V40 2012, nuove immagini ufficiali

Lunga 450 centimetri, sfida le Premium del segmento C

La nuova Volvo V40 viene dotata di un design morbido simile a quello di Volvo S60, Volvo V60 e Volvo XC60, ma è anche molto originale, in special modo nella zona posteriore della carrozzeria. Prime immagini dell'abitacolo della media di segmento C Premium

La sua presentazione ufficiale, completa, approfondita, avverrà martedì venturo: il costruttore svedese ci sta tenendo sulle spine. Mentre aspettiamo che la nuova Volvo V40 2012 ci racconti ogni sua caratteristica, possiamo osservarne nuove foto ufficiali, che ne mettono a nudo qualche porzione di carrozzeria in più e che per la prima volta ci mostrano l’abitacolo della nuova media di segmento C Premium, la risposta di Volvo ad Audi A3 Sportback, alla nuova generazione di Mercedes Classe A e alla nuova BMW Serie 1.

La nuova Volvo V40, lunga 450 centimetri (cioè solo due in meno rispetto a Volvo V50 e due in più rispetto a Volvo S40, i due modelli che sostituisce, e ben ventitré in più rispetto a Volvo C30, altra vettura media di segmento C della gamma), è una hatchback ingombrante e voluminosa, dedicata a famiglie non numerose e a chi ha bisogno di spazio e comfort. Per fare un confronto, la nuova due volumi svedese si propone alla stessa categoria di clienti di Lancia Delta.

Volvo V40 viene dotata di un design in linea con le più recenti proposte del costruttore (Volvo S60, Volvo V60 e Volvo XC60), come avevamo già detto: stessi tratti dolci, curati, posati e composti. Eppure, la media di segmento C Premium ha anche un’abbondante dose di originalità: lo dicono le nervature che attraversano la linea di cintura ed il cofano motore, il portellone posteriore così arzigogolato, i gruppi ottici posteriori energici, spigolosi, taglienti, lo spoiler elaborato, le fasce paraurti.

Dell’abitacolo si può dire la stessa cosa: alla classica plancia pulita ed ordinata e sottile di ogni altra moderna Volvo, curata e molto semplice, è stato abbinato un cockpit strumentazione elaborato, sportivo, grintoso, adatto ad un pubblico giovane e giovanile. Peccato per alcune cadute di stile, come quella leva del freno di stazionamento, che poteva essere sostituita con un più raffinato comando elettrico.

Mancano ancora tutte le informazioni in merito alla vettura: come abbiamo detto, saranno disponibili il prossimo martedì.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Polestar si quota in borsa: ecco tutti i dettagli

In arrivo nuovi investimenti per ampliare nei prossimi anni la sua gamma di auto elettriche
Polestar è pronta a diventare pubblica con una valutazione di 20 miliardi di dollari. La casa automobilistica di Volvo ha