Alfa Romeo Giulia, anteprima speciale della rivoluzione di Marchionne [RENDERING]

Presentazione prevista per il 2015

L'Alfa Romeo Giulia arriverà nel giro di un paio di anni con un debutto previsto per il 2015. Sarà la prima offensiva del nuovo piano di Marchionne per rivoluzionare il marchio
Alfa Romeo Giulia, anteprima speciale della rivoluzione di Marchionne [RENDERING]

Alfa Romeo Giulia – Tra meno di due anni inizierà la rivoluzione. Almeno questo è quanto è stato promesso dallo stesso Sergio Marchionne, che dopo anni di immobilismo sembra essere sul piede giusto per far ripartire il marchio Alfa Romeo. La prima mossa ha un nome ben preciso: Giulia, una nuova berlina di lusso che rappresenterà l’erede moderna della storica vettura lanciata nel lontano 1962 e che tutt’oggi rimane una delle (se non “la”) vetture di maggior successo in assoluto della storia del Biscione. Un’eredità davvero pesante, che avrà bisogno delle migliori idee da parte dei progettisti del Lingotto per rendere il giusto omaggio ad una gamma così importante.

Sarà una vettura che mirerà a conquistare i mercati americani e cinesi, tradizionalmente ancora piuttosto lontani dalla “febbre Alfa”, che in Europa invece continua a raccogliere eserciti di appassionati Alfisti. Marchionne ha già affermato che a Detroit i lavori sono già in atto, al fine di creare una nuova produzione degna del marchio milanese, che però possa anche essere innovativa e all’avanguardia. Quella che vedete in apertura è un’immagine computerizzata di come potrebbe essere questa vettura, riveduta e corretta secondo i dettami dell’attuale produzione del Lingotto. Forme eleganti e sinuose, unite dalle caratteristiche fondamentali della vettura. Parliamo della griglia, naturalmente, ma non solo. Non si tratta di una vettura “esagerata”, anche perché chi si rivolge a questo segmento del mercato difficilmente chiede una vettura fuori dai canoni ed eccessivamente appariscente.

Dal punto di vista del motore, ci aspettiamo che FCA si possa buttare sulle future evoluzioni della sua tecnologia MultiAir, mantenendo e aggiornando comunque alcune unità che possiamo tutt’ora trovare sulla produzione Alfa. Pensiamo, ad esempio, al 1.400 turbo della Giulietta, riproposto nelle versioni da 118 e 168 CV. Il top di gamma, comunque, potrebbe addirittura avere a disposizione lo stesso 1.750 da 241 CV della 4C. Non dovrebbero mancare nemmeno i diesel con una selezione dei vari JTDm in un range di potenze comprese tra i 104 e i 200 CV. Il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 28.000 €.

La presentazione della nuova Alfa Romeo Giulia dovrebbe avvenire entro la fine di giugno del prossimo anno. Vi piacerebbe se fosse come in questo rendering?

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    18 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • mario ha detto:

      ———-NON—–MI———–PIACE——continuo ad acquistare BMW….

    • db ha detto:

      Con tutti rendering affascinanti che girano sul web avete scelto uno dei peggiori, speriamo non sia così!?

    • vincio ha detto:

      ma state scherzando vero e in guardabile tutto questo tempo e poi questa ????

    • Mario Dini ha detto:

      Orrenda…comprerò’ la mia quarta Audi…speriamo non sia in questo modo!!!

    • marco ha detto:

      La foto non piace, tuttora possiedo un 159sw jtd 150cv elaborata a 180 CV, confido invece a motori benzina TURBO GPL con potenze superiori ai soliti 120 CV, ottimi per una mito, sufficienti per la Giulietta ma inadeguati per macchine da 1550 kg.
      Il diesel a mio avviso ormai non più conveniente, soprattutto se i consumi si fermano a 12.4 km/l, invece a GPL, anche gli 8/9 km/l. vanno benone se considerate il costo di 0,78 euro/l. del GPL.

    • massimo ha detto:

      Linea per NIENTE accattivante. Non entusiasma e non trasmette alcunchè. Ma siamo sicuri che che questa tristezza sia effettivamente la nuova GIULIA..? Spero proprio di no..!

    • massimo ha detto:

      Permettetemi di aggiungere una riflessione. Il tre quarti posteriore dovrebbe godere di piu’ attenzione. In questa proposta si percepisce che i fanalini posteriori siano in posizione spigolo. A mio avviso ciò, ( il posteriore ) potrebbe essere ancora una volta bruttino. Spero che ci si impegni di piu’. Avete scelto una delle proposte peggiori, a mio avviso.

    • luca ha detto:

      Ragazzi per favore è solo una Giulietta photoshoppata..il modello deve essere ancora svelato..rendering ufficiali alfa non sono ancora stati pubblicati per cui nessuno sa ancora come sarà questa giulia

    • luca ha detto:

      Ah e segnalo alla redazione che i motori non sono assolutamente quelli che avete ipotizzato..basta guardare il piano fca..si spazia dal 1.4 fino al top di gamma che saranno motori derivati da maserati/ferrari con potenze fino a 400 cv

    • massimo2 ha detto:

      vi prego!! non così…se fosse veramente così sarebbe un’auto per reparto geriatrico!!! con tutto il rispetto…

    • Feruffo ha detto:

      QUESTO RENDERING E’ ORRIBILE!!! SEMBRA LA GIULIETTA CON I SUOI ORRIDI FARI A GOCCIA E IL MUSO DA UTILITARIA!!! VI PREGO NON COSI’!!!

    • pippo ha detto:

      beh aspettare 8 anni per una macchina con il design cinese…. bella… una giulietta 3 volumi?
      Va beh che dalla fiat… capace di ricarrozzare una palio weekend e rivenderla con il valore aggiunto del “nome storico”.

      Ridateci l’alfa… sportiva, potente, esteticamente favolosa e prestazionale…. e di qualità!! poi le finiture da fighetta che se le tengano all’audi o alla mercedes… basta con la qualità fiat!!!

    • Luca ha detto:

      In questa ricostruzione la Giulia e’ davvero brutta, in rete circolano rendering molto più accattivanti. Anche sulle motorizzazioni non ci siamo. Si parla di una versione gta da 500 cv.

    • Michael 1963 ha detto:

      Finalmente una Alfa Romeo degna di questo nome! Aspetto con molta curiosità ed interesse di vedere il nuovo modello A.R. che, pare, dovrebbe chiamarsi Giulia. A 4 mesi dalla presentazione ufficiale, ancora non traspare nulla sul disegno della carrozzeria e solo qualche voce è emersa sui motori. Mi auguro che sia il primo di una lunga serie di nuovi modelli, capaci di riportare il marchio A.R. ai vertici della categoria. Sarà difficile dopo aver prodotto per lungo tempo solo Mito e Giulietta (vedere i listini di Audi, Bmw e Mercedes, lunghi pagine intere….), ma il lustro del marchio c’è ancora tutto! Sin’ora negli ultimi anni è mancato solo il prodotto. Ma bisogna fare in fretta e soprattutto non sbagliare, perchè la concorrenza tedesca è formidabile!

    • luigi ha detto:

      C’ è molta curiosita’ per l’ evento della nuova giulia
      Spero, che le lodi che provengono da un po’ da tutte le parti,trovino conferma
      Personalmente, se le immagini che vengono divulgate,si accostano alla vera giulia, non mi
      farebbero impazzire
      Mi sembra di vedere la 166, eppoi la calandra anteriore, ha bisogno di nuova freschezza troppo
      monotona quella attuale

    • luigi ha detto:

      Ci aspettiamo tutti,Alfisti e non, una vettura
      da sballo
      Se le immagini, che circolano, rispecchiano la
      nuova giulia,ahime’ per quanto mi riguarda non sara’ un granche’
      Mi sembra il restyling della 166, mai decollata,
      infine la calandra anteriore, a mio parere, ha
      bisogno di un’ altra fantasia, l’ attuale, mi
      sembra arcaica
      Spero proprio di essere smentito, e che finalmente
      la nuova giulia occupi un posto che le compete

    • alessandro ha detto:

      se è così è orrenda. Compro una skoda che è più bella.

    Articoli correlati