Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato: ‘Le nostre auto saranno sempre focalizzate sul guidatore’

Il CEO vuole che l'azienda costruisca auto incentrate sul guidatore e non sui display

Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato: ‘Le nostre auto saranno sempre focalizzate sul guidatore’

Jean-Philippe Imparato, nuovo CEO di Alfa Romeo, crede che le vetture dello storico marchio di Arese debbano rimanere focalizzate sul guidatore. Dunque, le auto costruite dal brand di Stellantis avranno il minor numero possibile di display.

Alfa Romeo ha una posizione particolare nel settore automobilistico. Il guidatore è al centro di tutto e il minor numero di schermi possibile. Non vendo un iPad con un’auto intorno, vendo un’Alfa Romeo”, ha detto Imparato durante un’intervista al sito Web francese Caradisiac.

Jean-Philippe Imparato CEO Alfa Romeo

Nonostante Alfa Romeo stia abbracciando lentamente l’elettrificazione, Imparato sostiene che la casa automobilistica italiana abbia una gamma composta da modelli in grado di assicurare una guida coinvolgente e soprattutto con un’esperienza complessiva che ruota attorno al conducente. Queste caratteristiche saranno fondamentali per il successo del Biscione.

Il nuovo amministratore delegato ha preso già diverse decisioni molto importanti per il futuro di Alfa Romeo. Ad esempio, il brand di Arese abbandonerà la piattaforma Giorgio a trazione posteriore in favore della STLA Large di Stellantis. Quest’architettura è destinata a sostenere alcuni dei prossimi veicoli dell’azienda.

Negli ultimi mesi, abbiamo visto come l’ex di Peugeot abbia molto a cuore il futuro di una casa automobilistica importante come Alfa Romeo. Un esempio è l’aver posticipato il lancio dell’attesissimo Alfa Romeo Tonale per migliorare le prestazioni del gruppo propulsore ibrido plug-in.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Il Premio Auto Europa spegne le prime 35 candeline

Audi 80, Alfa Romeo 156 e Citroën XM si sfideranno in un confronto
In collaborazione con Automotoclub Storico Italiano (ASI), l’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive (UIGA) ha scelto tre vetture, fra le 35 premiate