Alfa Romeo: come saranno le nuove auto secondo Mesonero-Romanos

Il capo del design del Biscione svela tutti i segreti delle future auto

Alfa Romeo: come saranno le nuove auto secondo Mesonero-Romanos

Nel corso di una lunga intervista rilasciata ad AutoBild.es, Alejandro Mesonero-Romanos, capo del design di Alfa Romeo, ha rilasciato interessanti dichiarazioni a proposito di come saranno le future auto del Biscione. Il responsabile del design ha ammesso che sta lavorando senza pause alle nuove vetture che la casa milanese lancerà tra il 2022 e il 2026, confermando un nuovo modello all’anno. 

Le principali caratteristiche delle future auto di Alfa Romeo

Mesonero ha pure aggiunto che tra pochi mesi lui e il suo team inizieranno a sviluppare anche le auto di Alfa Romeo per gli anni 2027/2030. Tra le tante cose che lo spagnolo ha dichiarato quelle più importanti sono che in futuro la casa automobilistica non produrrà solo SUV o auto retrò come alcuni pensano ma sono in arrivo anche berline e auto sportive. 

Il designer ha pure confermato che le future auto di Alfa Romeo saranno auto viscerali nel senso che punteranno a colpire le persone al primo impatto. Il Biscione punterà sulla sportività e sul carattere premium. Le sue auto saranno eleganti ma di un’eleganza diversa da quella di Lancia. Infatti si tratterà di un’eleganza meno concettuale e più sportiva. 

Mesonero conferma l’arrivo di berline e auto sportive

L’elettrificazione sarà ovviamente al centro di ogni nuovo modello. Mesonero ha detto che lui e il suo team dovranno tenerne conto quando disegnano una nuova auto. Modernità e qualità saranno altre due caratteristiche fondamentali per Alfa Romeo. Mesonero ha detto che il Biscione ha sempre anticipato il futuro e quindi essere moderni è una sua caratteristica tipica. Ovviamente come ogni Alfa Romeo che si rispetti le auto del futuro punteranno su leggerezza e aerodinamicità, due aspetti fondamentali in un’epoca di auto elettriche sempre più pesanti. 

Mesonero ha pure paragonato le auto di Alfa Romeo ad un’opera d’arte. Per lui le auto del Biscione sono come Monna Lisa di Leonardo. Per quanto riguarda gli interni le auto saranno tecnologiche ed eleganti ma il designer ha ribadito che non vuole costruire un iPad con intorno un’auto. Infine Mesonero ha pure confermato che il logo del Biscione al centro della griglia anteriore rimarrà un elemento fondamentale.

 

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati