Alpine: il CEO Luca De Meo vuole cambiare strategia e rilanciare il Brand

Sarà l'Abarth di Renault

Alpine: il CEO Luca De Meo vuole cambiare strategia e rilanciare il Brand

Il nuovo CEO di Renault, Luca De Meo ha in programma un cambio di strategia per il Brand Alpine. Ovvero renderlo un brand meno di “nicchia” e trasformarlo esattamente in quello che rappresenta Abarth per Fiat.

Più soldi per il motorsport

Così si potrebbero sviluppare una linea di prodotti su base Renault e avere un ritorno economico decisamente più significativo rispetto a quello attuale. Più soldi per tutto il Gruppo Renault e maggior denari da spendere nel motorsport e in tutte le attività legate al mondo Alpine.

Stabilimento di Dieppe

Nei piani di De Meo c’è anche quello di elevare il sito produttivo di Dieppe dove ora si produce la sola Alpine A110 S per rendere più efficace le maestranze e competenze tecniche di cui i tecnici Alpine sono capaci. Una trasformazione in vero e proprio reparto sportivo di affinamento dei modelli Renault a modi AMG per Mercedes, RS per Audi e M per BMW. Ovviamente Alpine non ha la potenza di fuoco per competere con i Marchi premium tedeschi ma l’opportunità di business “sostenibile” è alla portata di un Brand che ha un “pedigree” e capacità tecniche conosciute.

Il futuro di Alpine

Una naturale evoluzione, quella di Alpine, per non scomparire ma diventare una ulteriore possibilità per i modelli di punta di Renault che strizzano l’occhi al sempre maggior numero di clienti che richiedono varianti sportive. Una presa di coscienza che trasformerà Alpine da Marchio monomodello a una divisione sportiva capace di massimizzare le prestazioni dei modelli Renault già a listino.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati