Dpcm Natale: l’autocertificazione per gli spostamenti e quando serve

Da scaricare e compilare direttamente sul computer

Dpcm Natale: l’autocertificazione per gli spostamenti e quando serve

Il modulo di autocertificazione (la potete scaricare qui) torna di grande attualità per le imminenti festività natalizie e di fine anno, vista la necessità di compilarla per buona parte degli spostamenti (tutti nei giorni ‘rossi’). Ricordiamo che anche le forze dell’ordine la forniscono al momento del controllo, se un cittadino non ne è provvisto.

Quando e dove serve l’autocertificazione

Già a partire da oggi è necessaria per uscire dalla propria Regione, in caso di comprovate ragioni di lavoro, salute o necessità, visto che è scattato il divieto agli spostamenti tra regioni fino al 7 gennaio. Ma bisognerà sempre averla in tasca o in auto, dal 24 dicembre, quando scatta il nuovo decreto, con le norme da rispettare fino all’Epifania, tra giorni rossi ed arancioni.

Servirà sempre per uscire di casa dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio ed il 5 e 6 gennaio, appunto nei giorni in cui l’Italia sarà tutta in zona rossa. Dal 28 al 30 dicembre ed il 4 gennaio, giorni in zona arancione, servirà per uscire dal proprio comune. Sempre, invece, è necessaria dalle 22 alle 5 (fino alle 7 a Capodanno), con in vigore il coprifuoco notturno.

Per andare da parenti e amici

Il nuovo decreto consente la possibilità di spostarsi per andare a trovare parenti o amici, anche nei giorni in ‘zona rossa’, al massimo per due persone (i minori di 14 anni non vengono conteggiati nel numero) ed una sola volta nel corso della giornata. In questo caso, bisognerà scrivere l’indirizzo di partenza e di destinazione, ma non sarà necessario scrivere chi si va a trovare, per le norme sulla privacy.

L’autocertificazione servirà anche per andare a messa, nei giorni in cui l’Italia sarà in ‘zona rossa’.

Stop dal 7 gennaio 2021?

Attualmente tutte le Regioni sono diventate ‘gialle’, con l’esclusione dell’Abruzzo (e della Campania, ma per ordinanza del governatore De Luca), che potrebbe diventare giallo da domenica prossima.

Se verrà mantenuto questo trend e non ci saranno peggioramenti della curva (o nuovi Dpcm), dal 7 gennaio 2021 sarà possibile spostarsi liberamente in tutta Italia e non servirà più l’autocertificazione, se non durante il coprifuoco notturno.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati