Baidu presenta una robocar con intelligenza artificiale

Al momento non sappiamo se questo particolare veicolo verrà prodotto in massa

Baidu presenta una robocar con intelligenza artificiale

Baidu, il colosso cinese di Internet e di intelligenza artificiale, ha presentato il suo nuovo chip di intelligenza artificiale assieme a una serie di altri prodotti tech riguardanti il settore automobilistico, fra cui una robocar.

Nel corso della conferenza annuale Baidu World, è stato presentato il nuovo chip Kunlun2 AI. Baidu afferma che è stato progettato per aiutare i dispositivi ad elaborare enormi quantità di dati e per aumentare la potenza di calcolo. Inoltre, il nuovo chip verrà utilizzato in aree che riguardano i veicoli a guida autonoma. Kunlun2 AI è già entrato nella fase di produzione di massa.

Il colosso cinese ha svelato altri prodotti molto interessanti durante l’evento, fra cui una particolare robocar. Si tratta di un veicolo-prototipo che sembra diverso da qualsiasi altro modello a quattro ruote. Viene fornito con portiere ad ali di gabbiano e mancano i controlli tradizionali come volante e pedali.

Secondo Baidu, la robocar riesce a guidarsi in maniera completamente autonoma. Troviamo poi il riconoscimento vocale e facciale e la possibilità di analizzare l’ambiente interno ed esterno per fornire suggerimenti predittivi così da soddisfare le esigenze degli occupanti. Sfortunatamente, il colosso di Internet non ha dichiarato se questo particolare robot raggiungerà la fase di produzione.

Parlando con CNBC, il vicepresidente Wei Dong ha affermato che la società vuole che il suo servizio di robotaxi raggiunga la disponibilità commerciale di massa nelle città selezionate entro i prossimi due anni. Il cofondatore e amministratore delegato di Baidu Robin Li crede che le auto del futuro saranno dei robot, guideranno autonomamente, agiranno sia come assistenti intelligenti che come compagni di viaggio e apprenderanno autonomamente.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati