Capri, bus di linea esce di strada e precipita: morto l’autista, 19 feriti di cui alcuni gravi

Il mezzo ha sfondato le barriere di protezione e ha fatto un volo di diversi metri

Capri, bus di linea esce di strada e precipita: morto l’autista, 19 feriti di cui alcuni gravi

Diciannove feriti, di cui alcuni gravi, ed un morto. È questo il tragico primo bilancio dell’incidente avvenuto questa mattina a Capri, dove un bus di linea è finito fuoristrada a Marina Grande, nei pressi del lido “Le Ondine”, precipitando per alcuni metri in una scarpata sottostante e finendo la sua corsa rimanendo incastrato tra il muro e le cabine del lido.

L’autista del bus, deceduto poco dopo essere stato soccorso, ha perso il controllo del mezzo, forse per la velocità e per una curva a gomito, che è uscito di strada sfondando il guard-rail e volando di sotto. Diversi i passeggeri che si trovavano sul bus, e che sono stati recuperati dai vigili del fuoco intervenuti sul posto subito dopo l’accaduto. Sono diciannove i feriti, tra i quali anche un bambino, per lo più feriti lievi ma con 3-4 casi di maggiore gravità.

Per prestare soccorso ai feriti sono partiti da Napoli gli elicotteri di Polizia e Guardia di Finanza con a bordo dei medici, trasportando nel capoluogo campano, all’ospedale del Mare, i casi gravi. Tra i trasferiti in città c’è anche il bambino ferito, che ha riportato fratture multiple, ed è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale Santobono di Napoli. 

Rimangono da accertare le cause dell’incidente, come sottolineato anche dal sindaco di Capri Marino Lembo, giunto sul luogo dell’incidente: “Stamattina la funicolare di Capri era ferma per un guasto ma il fatto non ha avuto ripercussioni sulla circolazione dei bus. Io sono sul posto ma al momento ancora non è chiaro il quadro della situazione”.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati