Covid, Rt stabile a 0,68: dal 14 giugno altre cinque Regioni in zona bianca

Incidenza a 25, sempre più territori con meno restrizioni

Covid, Rt stabile a 0,68: dal 14 giugno altre cinque Regioni in zona bianca

La situazione epidemiologica conferma il regresso della diffusione di Covid-19, permettendo così, da lunedì 14 giugno, l’ingresso in zona bianca di Lombardia, Lazio, Emilia-Romagna, Piemonte, Puglia e Provincia di Trento.

Saranno dunque più di 28 milioni gli italiani, quasi la metà del Paese, che da lunedì beneficeranno dell’allentamento delle misure restrittive. La conferma sul passaggio di colore dal giallo al bianco di queste Regioni arriva dalle valutazioni della Cabina di regia dell’Istituto superiore di sanità e del ministero della Salute. Decisivo il continuo calo della circolazione del virus, con l’Rt nazionale a 0,68 (stesso valore della scorsa settimana), così come quello dell’incidenza media dei contagi che è a 25 casi su 100.000 abitanti, contro i 32 di una settimana fa. 

Il 21 giugno tutte le altre diventano bianche, tranne la Valle d’Aosta

Se la tendenza sarà confermata nella prossima settimana, il 21 giugno entreranno in zona bianca quasi tutte altre Regioni, ovvero Toscana, Marche, Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata e Provincia di Bolzano, ad eccezione della Valle d’Aosta che dovrà invece aspettare il 28 giugno per diventare bianca. 

Tutte le Regioni italiane hanno valori ampiamente al di sotto della soglia dei 50 casi per 100.000 abitanti, dato che va confermato per tre settimane consecutive per poter accedere alla zona bianca. I dati dell’ultima settimana vanno dal 10,2 della Liguria al 39,9 della Sicilia. Ne deriva una classificazione a rischio basso in tutte le Regioni e Province autonome, ad eccezione della Sardegna, unica classificata a rischio moderato. 

Calano ricoveri e terapie intensive

Al miglioramento del quadro epidemiologico complessivo contribuisce anche il calo del tasso di occupazione in terapia intensiva che è sceso all’8%: nell’ultima settimana si è passati da 1.033 a 688 pazienti ricoverati in quest’area. Flessione negli ultimi sette giorni anche nei reparti di degenza degli ospedali: da 6.482 a 4.685 persone ricoverate.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati