Dakar 2024: Audi pronta alla sfida con il suo prototipo elettrico

Dodici prove speciali, distribuite in 14 giorni, attraverso l’Arabia Saudita per 4.727 chilometri cronometrati

Dakar 2024: Audi pronta alla sfida con il suo prototipo elettrico

Audi si prepara ad affrontare la Dakar 2024, il rally raid più impegnativo del mondo, con il suo prototipo elettrico con range extender Audi RS Q e-tron. Il team Audi Sport ha sviluppato nei minimi dettagli l’avanguardistico veicolo, che rappresenta una novità assoluta nella categoria T1U. L’obiettivo è dimostrare come una vettura elettrica possa essere competitiva in uno dei teatri sportivi più difficili al mondo, combinando prestazioni, efficienza e sostenibilità.

Dakar 2024: Audi pronta alla sfida con il suo prototipo elettrico

Caratteristiche e sviluppi di Audi RS Q e-tron

Audi RS Q e-tron si basa su un powertrain full electric, composto da due motori elettrici, uno per asse, che erogano una potenza di 286 kW (389 CV). L’autonomia della batteria ad alta tensione da 50 kWh è garantita da un range extender, costituito da un motore a combustione TFSI da 2 litri e da un generatore elettrico, che funziona con un carburante rinnovabile a base di residui vegetali. Questa soluzione permette di ridurre del 60% le emissioni di anidride carbonica rispetto a un combustibile tradizionale.

Dakar 2024: Audi pronta alla sfida con il suo prototipo elettrico

Il team di sviluppo guidato da Leonardo Pascali ha affinato molti aspetti del prototipo, tra cui il nuovo assetto, che consente alle sospensioni di adattarsi meglio al terreno, il crash box in CFRP (poliuretano termoplastico misto a fibra di carbonio), che assorbe meglio gli urti, e l’isolamento dell’abitacolo dagli agenti atmosferici e dalla sabbia. Inoltre, sono state migliorate le procedure di assistenza e riparazione, per rendere più rapide le operazioni di manutenzione.

Equipaggi e avversari di Audi

Per il terzo anno consecutivo, il team Audi Sport conferma al via i medesimi equipaggi, composti da piloti e navigatori di grande esperienza e successo. Si tratta di Mattias Ekström/Emil Bergkvist, Stéphane Peterhansel/Edouard Boulanger e Carlos Sainz/Lucas Cruz. Ekström è un campione poliedrico, che ha vinto titoli in DTM, Rallycross, gare endurance e campionati per vetture turismo elettriche. Peterhansel è una leggenda vivente dei rally raid, con 14 vittorie alla Dakar, sei in moto e otto in auto. Sainz è un due volte campione del mondo rally e ha vinto tre volte la Dakar.

Dakar 2024: Audi pronta alla sfida con il suo prototipo elettrico

Gli equipaggi di Audi dovranno affrontare avversari forti ed esperti, tra cui Nasser Al-Attiyah e Sébastien Loeb, al volante dei prototipi Prodrive Hunters, Giniel de Villiers e una serie di giovani talenti di Toyota, e Nani Roma, che guiderà la novità Ford.

Q Motorsport partner ufficiale di Audi

Per affrontare al meglio la Dakar, Audi collabora per il terzo anno consecutivo con il team Q Motorsport, guidato da Sven Quandt, che vanta una lunga esperienza nel mondo dei rally raid. Quandt è stato pilota, vincitore della Marathon Cup nel 1998, direttore sportivo di Mitsubishi Motors e fondatore del team X-raid, che ha conquistato cinque vittorie alla Dakar e undici Coppe del Mondo rally raid FIA. Q Motorsport fornirà assistenza e supporto agli equipaggi di Audi, con una squadra affiatata e competente.

Audi si presenta alla Dakar 2024 con ottimismo e rispetto, consapevole delle difficoltà e delle sfide che la attendono. Dodici prove speciali, distribuite in 14 giorni, attraverso l’Arabia Saudita per 4.727 chilometri cronometrati. Una tappa marathon di 48 ore all’interno dell’Empty Quarter, il più grande deserto di sabbia del mondo. E molte altre insidie lungo il percorso. Audi vuole dimostrare la sua capacità di innovazione e la sua voglia di vincere, con una tecnologia unica e una squadra di alto livello.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)