Esibizione della Ferrari al Motor Show di Bologna con Giancarlo Fisichella

Incredibile il calore dei tifosi sugli spalti

E’ stato il rombo di una rossa ad infiammare il venerdì del Motor Show di Bologna, l’evento motoristico giunto alla trentasettesima edizione che anche quest’anno ha offerto a tutti gli appassionati della Ferrari l’occasione di vedere in azione una Formula 1. A Giancarlo Fisichella l’onore di condurre lungo il percorso della Motor Sport Arena – realizzato per l’occasione all’interno dell’area fieristica – una F60, la monoposto con cui la squadra di Maranello ha preso parte al Campionato del Mondo di Formula 1 nel 2009 e che proprio Fisichella ha condotto nelle battute conclusive della stagione, in sostituzione dell’infortunato Felipe Massa.

Incredibile il calore dei tifosi sugli spalti, accorsi numerosi a dispetto delle temperature polari registrate in questi giorni nel capoluogo emiliano per assistere all’esibizione della Scuderia Ferrari ad opera del pilota romano, da due anni impegnato nelle serie Gran Turismo e quest’anno vincitore insieme a Gimmi Bruni del FIA World Endurance Championship al volante della 458 GT2: come da tradizione Fisichella ha effettuato alcuni giri di pista ed eseguito quattro simulazioni di pit-stop in quello che è stato il saluto della squadra ai suoi appassionati e alla stagione sportiva appena conclusa.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Eventi

    Lascia un commento

    3 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Vincenzo ha detto:

      Bellissima manifestazione, vale la pena di andare.

    • amico di frederick ha detto:

      cioe’ tanto per fare le solite cose all’italiana, portare una F2012 era troppo difficile?o per lo meno la macchina dello scorso anno, c’era da portare adderittura una macchina vecchia di 3 anni?non e’ proprio una bella figura mi pare, cosa non avevano i soldi?

    • Ciccio ha detto:

      @amico di frederick

      probabilmente non l’hanno POTUTA portare. I regolamenti della FIA sono severissimi e le squadre ultra-controllate per non effettuare test fuori da quelli ufficiali.
      La monoposto del 2010 era completamente diversa dal punto di vista aerodinamico e strutturale, quindi inattaccabile per eventuali rivalse degli altri team…

    Articoli correlati