Honda HR-V 2021 per la prima volta dal vivo alla Milano Design Week [VIDEO]

Nuovo stile e tecnologia, nei concessionari a febbraio

La Milano Design Week è stata l’occasione perfetta per presentare al grande pubblico la nuova Honda HR-V, ormai una delle gamme storiche del marchio essendo stata presentata per la prima volta nel 1998 e prodotta fino al 2005, prima di rinascere nel 2013. Con il 2021 arriva quindi la terza generazione, che però sarà sul mercato solamente nel febbraio del prossimo anno con un prezzo ancora da annunciare.

Caratteristiche di base

La nuova Honda HR-V si presenta completamente rivoluzionata rispetto al passato. Sono cambiate le dimensioni e le forme, cercando sempre però di rimanere nello stesso segmento di appartenenza della passata versione. Balza immediatamente all’occhio la nuova calandra in tinta con la carrozzeria, senza dubbio originale e distintiva rispetto al classico nero. I gruppi ottici sono molto sottili e filanti, mentre sulla fiancata le linee puntano ad aumentare le dimensioni percepite della vettura. Da notare i grandi passaruota, con cerchi in lega da 18 pollici e la maniglia della portiera posteriore nascosta nel montante, proprio sotto allo spoiler aerodinamico. Il retro è completato dalla barra luminosa centrale che collega i due gruppi ottici posteriori. Anche all’interno la Honda HR-V 2021 è molto migliorata rispetto al passato, privilegiando in maniera netta lo spazio e il comfort del guidatore, attraverso idee come i “Magic Seats” della casa. Il tutto senza dimenticare la tecnologia, con uno schermo TFT da 7 pollici per il quadro comandi e un pannello touchscreen LCD da 9 pollici per il sistema di infotainment.

Motore unico ibrido

La Honda HR-V 2021 avrà a disposizione un solo motore, ma sarà al passo con i tempi. Parliamo infatti di un i-VTEC ibrido con cilindrata da 1.5 litri, capace di generare una potenza massima di 131 CV e una coppia di punta da 253 Nm. Un sistema che potrà anche contare sull’aiuto di due motori elettrici e di vari ADAS per la guida autonoma di livello 2, come il cruise control adattivo, la frenata di emergenza con rilevazioni di pedoni e ciclisti, il controllo del traffico laterale durante la retromarcia e il controllo della discesa.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati