Jeep Willys: l’ipotesi stilistica del nuovo baby-SUV [RENDER]

Dimensioni compatte e identità di brand

Jeep Willys: l’ipotesi stilistica del nuovo baby-SUV [RENDER]

Manca ancora parecchio tempo per scoprire il nuovo modello entry-level di Jeep, un baby SUV particolarmente atteso che ambisce ad un ruolo di protagonista nel segmento di riferimento e che punta ad ampliare ulteriormente il target di clienti del marchio americano.

Debutto tra fine 2022 e inizio 2023

Sappiamo che il SUV ultra-compatto di Jeep, che andrà a posizionarsi al di sotto delle Renegade, non arriverà prima della fine del 2022, per un lancio sul mercato che avverrà nel corso del 2023. Nella lunga attesa di oltre un anno che ci separa dal suo debutto, non mancano gli esercizi stilistici di designer e appassionati che, attraverso i propri lavori digitali, tentando di ipotizzare quale potrebbe essere l’aspetto del nuovo modello di Jeep. 

Il render Jeep Willys

Tra questi per esempio c’è il nuovo render realizzato da Mirko Del Prete, che vediamo qui sopra, ribattezzato Jeep Willys. Il piccolo SUV del brand di Stellantis, dotato di frontale con tradizionale griglia Jeep con sette feritoie verticali, sottili gruppi ottici a LED, piastra protettiva paramotore e barre sul tetto, prende forma combinando i più recenti stilemi espressi da Jeep attraverso le nuove versioni di Renegade e Grand Cherokee. 

Sarà basato su piattaforma CMP (ex PSA)

Al di là della veste estetica, che rimane per il momento avvolta nel mistero, il nuovo baby SUV di Jeep rappresenterà un importante tappa dell’integrazione tecnica e tecnologica tra le ex FCA e PSA, i due costruttori che si sono fusi dando vita a Stellantis. Infatti il nuovo modello di Jeep, che verrà costruito nello stabilimento polacco di Tychy, è l’indiziato principale per essere il primo modello di un marchio ex FCA a sfruttare una piattaforma ex PSA, vale a dire l’architettura CMP.

5/5 - (1 vote)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati