Logitech G923: il nuovo volante redazionale è qui! RECENSIONE

Logitech G923 è il fratello più evoluto del già ottimo volante G29, però questa volta c'è l'aggiunta della tecnologia TrueForce

Logitech G923: il nuovo volante redazionale è qui! RECENSIONE

Il Logitech G923 è il nuovo volante nato dal famoso marchio che sviluppa accessori, tastiere, mouse e impianti audio votati al gaming, al mondo PC e consolle ma non solo. E’ anche la new entry per la nostra postazione di guida redazionale, che necessita della sostituzione del vecchio volante Thrustmaster con cui abbiamo provato e testato diversi titoli per i più racing addicted tra cui Assetto Corsa Competizione e GRID. Il nuovo Logitech G923 è sul mercato da qualche anno ed è compatibile con l’ecosistema Windows PC, Playstation e Xbox.

Partiamo dal celeberrimo Unboxing! La confezione di cartone è di generose dimensioni e mostra, stampate, le caratteristiche del prodotto in bella vista, con le funzioni descritte e dedicate per ogni tasto presente sul volante. In appostiti sacchettini di plastica troviamo il volante, la pedaliera in acciaio e la “cavetteria” relativa. Il volante può essere collegato alla console o al PC tramite una porta USB mentre le pedaliera in alluminio deve essere collegata al volante G923 tramite una porta proprietaria che si trova al di sotto dello stesso. Il tutto viene alimentato con l’alimentatore e la presa elettrica domestica. Presente, all’interno della scatola, anche lo smilzo manuale di istruzioni.

Analizzando bene il volante, notiamo sulle razze molti pulsati che riproducono quelli presenti sui controller di casa Sony, come il DualShock o il DualSense. Risponde presente la croce direzionale, i quattro pulsanti tondeggianti che mostrano fieri cerchio, triangolo, quadrato e croce, oltre ai dorsali R ed L. In aggiunta ci sono i + e i – per settare la ripartizione della frenata (i pulsanti sono modificabili in game per dedicarli ad altre funzioni) e una pratica manopola con 24 posizioni per poter gestire al meglio ogni settaggio della vettura, anche questi modificabili in game. Per ancorare al meglio il volante alla scrivania, al tavolo o a una diversa piattaforma, ecco che troverete molto utili i due morsetti sottostanti al volante e usabili su basi anche spesse più di 5 cm. La base del volante è incavata, cosi da riservare il giusto spazio per nascondere tutti i cavi che escono dal Logitech G923. Se lo riterremo opportuno alla base potremmo collegare anche il cambio manuale a 5 rapporti (venduto separatamente), altrimenti useremo le palette in metallo poste dietro alla corona.

Una volta collegata la periferica all’USB della PlayStation (PS4, PS4 Pro o PS5) o alla Xbox (Xbox Series X e Xbox Series) basterà premere il tasto PlayStation o Xbox sul volante per farlo riconoscere, mentre su PC vi servirà il software gratuito e dedicato Logitech G Hub; software ufficiale che raggruppa tutte le periferiche della grande “L” connesse al PC.

Ma nella “prova su strada“, come si comporta il Logitech G923? Ottimo il feedback “volante alla mano”. I raggi sono realizzati in alluminio anodizzato, la corona del volante è rivestita in pelle traforata, l’albero dello sterzo è in acciaio cosi come le palette al volante che ridanno un soddisfacente “click” durante la cambiata. Alla “prova del polpastrello” il feeling è estremamente premium. Si percepisce una certa qualità insomma. La pedaliera? Anch’essa in acciaio mentre la plastica fa da base al tutto. Il pedale del freno non ha una corsa lineare e permette di impegnare maggiore resistenza man mano che la frenata si fa più intensa grazie alla molla progressiva, questo tutto a vantaggio della modulabilità della staccata. Durante le frenate più brusche è meglio dotarsi di appositi fermi per la pedaliera, altrimenti sarà difficile imprimere la giusta forza al pedale centrale, oppure giocare su una postazione gaming di guida dedicata o, ancora, dotarsi di un tappeto per poter sfruttare la meglio la sezione antiscivolo posta sotto la pedaliera. Il volante presenta nella parte centrale un piccolo led luminoso per indicare i giri del motore e il punto di cambiata. Sarebbe stato il top avere i LED direttamente posizionati sulla corona del volante ma anche nella zona centrale aiutano.

Logitech G923 è il fratello più evoluto del già ottimo volante G29, però questa volta c’è l’aggiunta della tecnologia TrueForce. Il Trueforce si collega direttamente ai motori in-game, utilizzando la fisica del gioco e l’audio in tempo reale ed elaborando dati fino a 4000 volte al secondo per produrre realismo e dettagli nei giochi che lo supportano. Nel contempo la tecnologia proprietaria di Logitech cerca di sfruttare al meglio l’hardware a sua disposizione per simulare al meglio il comportamento della vettura che stiamo pilotando. Il ritorno di forza impresso è sfruttabile con frequenze fino a 4.000 Hz, percependo sul volante i cordoli, il manto sdrucciolevole oppure la perdita del posteriore o le condizioni degli pneumatici. Da segnalare che solo alcune simulazioni certosine supportano senza problemi la tecnologia TrueForce, come Gran Turismo Sport e Assetto Corsa Competizione. I racing game “più comuni” preferiscono restituire al pilota un semplice e più basico force feedback durante la guida.

Per fare un esempio, nella mia “prova su strada” con Assetto Corsa Competizione, il G923 vibrava leggermente già dai box, quando la mia Porsche GT3 era ferma per il cambio gomme e il rabbocco di benzina, simulando le vibrazioni del motore in folle. Una volta sceso in pista si è animato con strattoni e vibrazioni più potenti mentre saltavo sui cordoli di Imola. Da segnalare che il volante si è fatto più “fluido” e leggero alla perdita del posteriore, permettendomi di comprendere e anticipare la perdita di trazione sull’asse posteriore. Il risultato? Tempi di qualifica nettamente inferiori e una sensazioni di controllo della vettura migliore rispetto al Thrust di redazione. Testandolo con F1 2020, che non sopporta la tecnologia nativa di Logitech, ci si deve accontentare del normale force feedback e le differenze con il Thrust redazionale sono state minime.

Il Logitech G923 nella sua variante Playstation è compatibile con PC, PS4 e PS5, mentre quello Xbox è compatibile con Xbox One e varianti, Xbox Series X, Xbox Series S e PC. Il prezzo di mercato attuale lo vede venduto dai 300 ai 400 euro in base alla disponibilità in stock e le offerte dei vari store online.

Leggi altri articoli in Accessori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati