Mazda CX-5 MY 2017: la seconda generazione debutta al Salone di Los Angeles [FOTO]

Design Kodo aggiornato, debutta un esclusivo head-up display

Mazda CX-5 MY 2017 - A Los Angeles, il SUV compatto di seconda generazione si rinnova con il tipico design Kodo evoluto oltre a perdere notevolmente peso grazie all'utilizzo di materiali leggeri. All'interno appare un nuovo head-up display da 7 pollici con diversi sistemi di assistenza alla guida, tra cui il Mazda Radar Cruise Control e Traffic Design Sign Recognition riproponendo anche il G-Vectoring Control. Motorizzazioni sia benzina (2.0 e 2.5) che diesel (2.2). Inoltre per la prima volta, la casa offrirà il diesel negli Stati Uniti.

La nuova Mazda CX-5 si svela ufficialmente in occasione del Salone di Los Angeles rivelando la seconda generazione del SUV compatto con l’obiettivo di proseguire verso il successo degli ultimi anni dando merito anche al design Kodo il quale subisce un’evoluzione dopo la prima generazione presentata a Francoforte 2011 e con il restyling a Ginevra 2014. La vettura si mostra con la nuova tinta Soul Red Crystal che le dona lucentezze esaltando i dettagli.

Ripresi diversi spunti dalle CX-9 e CX-4 con una griglia leggermente ritoccata e con l’affinamento dello stile dei fanali. La parte anteriore del corpo auto si allarga di 10 mm con un’arretratezza dei montanti di 35 mm per offrire un effetto slanciato. Il telaio è stato notevolmente rinforzato del 15,5% per il miglioramento della rigidità torsionale rispetto alla generazione uscente con l’utilizzo di materiali leggeri come acciai altoresistenziali per adottare allo stesso tempo una diminuzione del peso aumentando di conseguenza la maneggevolezza e la precisione di guida.

All’interno appare il volante a tre razze con il pulsante d’avvio collocato sulla plancia e quest’ultima ottiene delle bocchette d’areazione dotate di una forma che riprende quella della griglia. La colorazione dei sedili compresa la tipologia del materiale utilizzato ricompare anche in piccole parti sui lati delle portiere e per il rivestimento del tunnel centrale; debutta un inedito head-up display da 7 pollici collocato sul cruscotto con il sistema Mazda Connect per collegare lo smartphone.

Riguardo la tecnologia e la sicurezza, la CX-5 include il Mazda Radar Cruise Control e Traffic Design Sign Recognition in grado di leggere i limiti di velocità sui cartelli stradali, visualizzabili grazie al display da 4,6 pollici all’interno del quadro strumenti. Inoltre sarà proposto anche il G-Vectoring Control.

La seconda generazione offrirà i motori benzina Skyactive-G 2.0 e 2.5 e il diesel Skyactiv-D 2.2, tutti abbinati a un cambio manuale o automatico a sei rapporti con la trazione anteriore standard mentre a disposizione ci sarà anche quella integrale. La casa giapponese per la prima volta lancerà un motore diesel negli Stati Uniti con il quattro cilindri che ridurrà notevolmente la rumorosità grazie al Natural Sound Smoother e dal Natural Sound Frequency Control.

Sarà in vendita in Giappone a partire da febbraio 2017, successivamente in tutti i mercati principali.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati