Mercedes Classe A, fortissima richiesta per la media di segmento C Premium

Accordo con Valmet per aumentare la produzione

La nuova generazione di Mercedes Classe A, in appena un mese di vendite, è già stata ordinata in 40.000 esemplari circa. Mercedes ha così deciso di affidare parte dell'assemblaggio allo stabilimento finlandese di Valmet Automotive

Il mercato ha riservato alla nuova generazione di Mercedes Classe A una clamorosa e calorosa accoglienza: anche se la nuova hatchback della Stella a Tre Punte non arriverà su strada prima di metà settembre, sono già stati ordinati 40.000 esemplari circa, approssimativamente in un mese. Il management del marchio, probabilmente intontito da questo comportamento del pubblico e sicuramente rallegrato dal responso del mercato, ha scelto di aumentare il ritmo produttivo della nuova Mercedes Classe A: la vettura sarà prodotta, dal prossimo, non soltanto nello stabilimento tedesco di Rastatt e nel nuovo impianto ungherese di Kecskemét, ma anche in Finlandia, grazie al supporto di Valmet Automotive.

L’accordo che il brand di Stoccarda ha preso con l’azienda finlandese per la produzione della nuova Mercedes Classe A prevede che le linee di montaggio dello stabilimento Valmet assemblino fino a 100.000 esemplari ogni anno, dal prossimo sino al 2016. Queste unità verranno sommate a quelle prodotte in Ungheria e in Germania. Ma perchè aumentare così tanto il ritmo di costruzione della nuova media di segmento C Premium? La risposta è presto detta: nel corso dei prossimi anni, sulla stessa catena di montaggio della nuova Classe A, arriveranno altri due modelli: in Germania sarà infatti prodotto il promesso e confermato SUV di dimensioni medie, realizzato sulla stessa piattaforma MFA, mentre in Ungheria sarà prodotta, tra pochi mesi, anche la nuova Mercedes CLA, coupé a quattro porte di segmento D Premium progettata sul medesimo pianale di Classe A e Classe B. Il supporto di Valmet, quindi, sembra indispensabile per soddisfare l’apprezzamento che il mercato ha dimostrato nei confronti della nuova hatchback.

La nuova Mercedes Classe A, insieme agli altri modelli che nascono sulla piattaforma MFA (Mercedes Front-drive Architecture), sarà prodotta in futuro anche in Cina: il costruttore ha infatti annunciato di voler assemblare nel Paese gli esemplari (della media di segmento C Premium, ma anche del SUV medio e della coupé a quattro porte sopra citati e pure della nuova Classe B) destinati al mercato locale.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati