Mercedes Classe G MY 2017: la nuova generazione prosegue i test [FOTO SPIA]

Drastica riduzione del peso con il miglioramento dei consumi

Mercedes Classe G - La nuova generazione è pronta a essere lanciata il prossimo anno. Il design iconico resterà invariato, previsti cambiamenti all'interno con l'aumento dell'abitabilità e, grazie all'uso di materiali leggeri, sarà possibile una riduzione del peso e il miglioramento dei consumi.

Dopo anni di produzione la Mercedes lancerà la nuova generazione della Classe G nell’arco del prossimo anno, nel frattempo, pizzicata dai nostri fotografi, la vettura continua la fase di test ad alta quota. L’aspetto, che l’ha caratterizzata negli anni, rimarrà invariato anche se, alcuni ritocchi, potrebbero variare la sua identità mantenendo comunque il design originale con una serie di accorgimenti innovativi.

L’estetica rimarrà invariata con linee spigolose e dei cambiamenti che potrebbero arrivare all’interno grazie all’aumento dell’abitabilità con un corpo vettura che, secondo numerose indiscrezioni, sarà più largo non meno di 10 cm. Dopo la presentazione della Ener-G-Force al Salone di Los Angeles 2012, la concept che anticipò la Classe G del futuro, la casa affermò che gran parte dei fuoristrada avrebbero potuto rifarsi a quest’ultima. Tra le novità, la nuova Classe G adotterà delle sospensioni indipendenti all’asse anteriore e servosterzo elettromeccanico.

Grazie all’uso di materiali estremamente leggeri sarà possibile una riduzione del peso di circa 200 kg migliorando automaticamente i consumi. Sarà spinta dai V6 TDI con la potenza che potrebbe arrivare a un massimo di 300 CV e dai V8 benzina con un massimo di 360 CV. Tutte le unità saranno accompagnate da un cambio automatico 9-G-Ttronic. Non è esclusa la variante AMG che dovrebbe fare la sua comparsa in un secondo momento.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati