Nissan e-NV200: furgoncino dei gelati in versione green [FOTO]

Così nasce l'ice cream concept

Nissan presenta l'ice cream concept, il prototipo di furgoncino per gelataio nato sulla base del van elettrico e-NV200, che sfrutta l'Energy Roam con batterie riciclate per alimentare le apparecchiature di bordo.

La Nissan e-NV200, van ad alimentazione elettrica, diventa un pratico e sostenibile furgoncino del gelataio. Il prototipo realizzato dalla Casa giapponese, in collaborazione con lo specialista del cioccolato e dei gelati Mackie’s of Scotland, si chiama Nissan e-NV200 ice cream concept e si propone come veicolo ideale per muoversi in maniera “pulita” nei centri storici e nelle località turistiche, agevolando così l’attività dei gelatai.

Energy Roam ad alimentare le apparecchiature di bordo

Rispetto ai modelli più vecchi di questo tipo di veicoli che usano generatori a scoppio per gestire a veicolo fermo il sistema di refrigerazione, il concept elettrico Nissan e-NV200 offre una soluzione più sostenibile ed efficiente. Mentre il motore del van è alimentato da una batteria da 40 kWh, le apparecchiature di bordo per il gelato, fra cui la macchina erogatrice per i coni, il comparto freezer e il frigorifero per bevande, sono alimentate dall’unità Nissan Energy Roam, con batterie di seconda vita.

Autonomia fino a 300 km in città

La Energy Roam è un alimentatore portatile che sfrutta le celle agli ioni di litio recuperate da veicoli elettrici Nissan di prima generazione. Il concept e-NV200 ice cream nasce sulla base di un mezzo a zero emissioni che, allo spazio di carico di 4,2 metri cubi, aggiunge 200 chilometri d’autonomia (ciclo combinato WLTP), che sale a 301 chilometri in quello urbano. La Nissan e-NV200 impiega circa un’ora di tempo per ricaricare la batteria dal 20 all’80% con i sistemi di ricarica rapida.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati