Nissan Juke 2024: il restyling del crossover visto dal vivo [FOTO LIVE]

Il ritorno del giallo ed interni completamente rinnovati

Dopo la presentazione online dello scorso febbraio, è tempo del debutto nazionale per la Nissan Juke. Il restyling del crossover viene esposto a Milano, in occasione dell’apertura del Milano Running Festival, che vedrà il suo clou domenica prossima con la Milano Marathon 2024, di cui la casa giapponese è sponsor automotive e auto ufficiale. L’esposizione è aperta presso il MiCo (Milano Convention Center) a City Life, dove tutti potranno vedere la rinnovata auto fino a fine settimana.

Prima dell’apertura al pubblico, abbiamo avuto l’occasione di dare uno sguardo al restyling di questo importante modello che, dal lancio del 2010, ha visto la vendita di oltre 120.000 esemplari, nel nostro Paese. La nuova Juke riporta in primo piano il colore giallo, ripreso dalla prima generazione, ma propone anche altre novità: interni completamente rinnovati, nuove tecnologie di bordo, la versione N-Sport ed una dotazione aggiornata di tecnologie per comfort e sicurezza.

Le novità estetiche

Nissan Juke 2024

“Abbiamo creato il segmento dei B-SUV ed ora è il segmento numero uno del mercato italiano – le parole di Marco Toro, presidente di Nissan Italia – Più di 120.000 Juke vendute in Italia dal lancio, lo scorso anno da record, con 11.507 esemplari, grazie all’introduzione della versione elettrificata. Ed il 2024 si proietta come in ulteriore crescita”. Con questo aggiornamento che vuole essere un nuovo trampolino di lancio per questo modello, pilastro della gamma del marchio giapponese.

Il design è sempre stato iconico e, quindi, la Nissan Juke non ha ricevuto particolari novità dal punto di vista estetico, se non nel citato colore giallo. Ha contribuito al successo quando è stata lanciata 14 anni fa ed ora viene riproposto, “ce l’hanno chiesto i clienti” dicono i vertici del marchio, con un aspetto più chiaro, con il nero a contrasto del tetto, specchietti, inserti sui passaruota, griglia frontale e montanti. “Il giallo è un simbolo di energia e positività – le parole di Letizia De Marco, product manager della casa giapponese – e Juke vuole comunicarlo in maniera irriverente e quasi dissacrante”.

Dentro cambia tutto

Nissan Juke 2024

Le grandi novità di questo restyling sono arrivate all’interno dell’abitacolo, dove ritroviamo il colore giallo, ripreso nella parte superiore del quadro strumenti ed in altri elementi. Inoltre, nel nuovo allestimento N-Sport (quello della vettura esposta al MiCo) anche i sedili riprendono il giallo nella parte superiore esterna, nelle cuciture e nella scritta Juke, all’altezza delle spalle sul montante. Ma anche le altre versioni propongono nuovi tessuti e materiali, di livello superiore a quelli precedenti.

L’abitacolo è molto più tecnologico, rispetto alla versione uscente. Si nota immediatamente, salendo a bordo della nuova Juke, il nuovo sistema di infotainment centrale, con lo schermo da 12,3 pollici. Un touchscreen inclinato verso il guidatore, che ne facilita la lettura ed anche l’utilizzo dei comandi a sfioramento. Non manca, ovviamente, la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, anche wireless, per poter connettere il proprio smartphone allo schermo centrale. Presenti anche due prese USB, due USB-C ed una 12 V, così come la piastra wireless per la ricarica.

Nissan Juke 2024

Sempre in tema di tecnologia, da notare anche il nuovo quadro strumenti, con schermo digitale TFT da 12,3 pollici ad alta risoluzione, con grafica e contenuti personalizzabile. Non manca anche una buona abitabilità posteriore ed un ampliamento dei vani portaoggetti, con cassetto più grande ed un bracciolo ridisegnato da cui accedere ad un vano portaoggetti centrale, ora con coperchio dotato di una clip, dove poter contenere tre carte di credito. Non c’è più la classica leva del freno a mano centrale, ma il freno a mano elettrico, creando così più spazio tra i sedili anteriori.

I motori

Per ora abbiamo potuto vedere la vettura solo in chiave statica e, di conseguenza, aspettiamo i prossimi mesi per avere le nostre prime impressioni di guida, così come per provare le importanti novità in tema di ADAS. Ci sono, comunque, due motorizzazioni disponibili per la nuova Nissan Juke: il propulsore Hybrid ed il benzina 1.0 tre cilindri DIG-T da 114 CV e 180 Nm di coppia, accoppiati al cambio manuale a 6 rapporti o a quello automatico a doppia frizione DCT a 7 rapporti.

Allestimenti e prezzi

La nuova Nissan Juke aprirà gli ordini entro la fine del mese di aprile, con un listino prezzi a partire da 25.000 euro per la versione benzina, mentre i costi di quella Hybrid verrà annunciata nelle prossime settimane. Per entrambe le motorizzazioni, saranno disponibili cinque allestimenti: Acenta, N-Connecta, N-Design, N-Sport e Tekna.

Nissan Juke 2024

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)
Nissan Townstar ora anche nella versione Evalia Nissan Townstar ora anche nella versione Evalia
Auto

Nissan Townstar ora anche nella versione Evalia

Nuovo Townstar Evalia: spazio, comfort, versatilità e capacità fino a sette posti
Nissan ha introdotto la Nissan Townstar Evalia, una versione destinata al trasporto passeggeri del suo veicolo commerciale di dimensioni ridotte.