Nissan Juke: la seconda generazione sarà sprovvista del diesel?

Il crossover potrebbe adottare una variante ibrida

Nissan Juke - La seconda generazione del crossover potrebbe non adottare l'unità diesel, lasciando spazio alle sole unità a benzina e, probabilmente, a una variante ibrida, a sua volta ripresa dalla Mitsubishi Outlander PHEV. Inoltre, aspettiamoci un look rinnovato, con uno stile che non si distaccherà troppo dalla prima generazione.
Nissan Juke: la seconda generazione sarà sprovvista del diesel?

Non ancora sul mercato, la seconda generazione della Nissan Juke potrebbe essere orfana del propulsore diesel. Secondo alcune fonti raccolte da Motor, il nuovo crossover opterà per le sole unità a benzina, così efficaci tanto da non rendere necessario l’utilizzo dell’unita a gasolio. Ma questo non impedirà all’auto di rivaleggiare contro i competitors del calibro di Peugeot 2008 e Opel Mokka.

Esclusa la variante elettrica, la strada ibrida potrebbe essere più equilibrata e fattibile, combinando una piccola unità a benzina con un’altra elettrica. In campo potrebbe essere chiamata la Mitsubishi, recentemente entrata a far parte dell’Alleanza Renault-Nissan a seguito dell’acquisizione. Proprio grazie alla divisione automobilistica della holding finanziaria giapponese, la nuova Juke potrebbe adottare un powertrain ibrido plug-in ripreso dalla Outlander PHEV.

Sarà basata sulla piattaforma CMF-B, condivisa con Renault Clio e Nissan Micra, e sarà più larga e più bassa rispetto all’attuale che, ricordiamo, è sul mercato dal 2010. Il design potrebbe essere ripreso dalla concept GripZ (presentata al Salone di Francoforte 2015), ma con uno stile che non dovrebbe distaccarsi troppo dall’attuale Juke. Infine, sarà più tecnologica.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati