Nuova Audi A6 Avant: elogio della versatilità

La sportività del design non incide sulla spaziosità

Audi, pur rendendo più sportivo il design della sua nuova A6 Avant, assicura che l'abitabilità per i passeggeri e la capienza del bagagliaio sono da riferimento nella categoria
Nuova Audi A6 Avant: elogio della versatilità

Audi A6 Avant MY 2019 – La nuova station wagon firmata dalla casa di Ingolstadt oltre a mettere in mostra un aspetto decisamente sobrio che dosa in perfetto equilibrio eleganza e sportività, evidenzia, com’è giusto che sia in questo segmento di mercato, anche una spaziosità ed una versatilità da riferimento. L’esempio calzante che racchiude alla perfezione quanto appena enunciato risiede proprio nel design della coda della nuova nata che, pur essendo caratterizzata da un taglio marcato, non influisce nè sull’abitabilità posteriore nè sul vano di carico.

Anzi, se il design della nuova Audi A6 Avant da un certo punto di vista è diventato più sportivo, l’abitacolo risulta essere ancora più spazioso rispetto a quello del modello precedente. In tal contesto, assicura Audi, “lo spazio a livello dei gomiti e l’abitabilità riservata alle ginocchia dei passeggeri posteriori sono da riferimento nella categoria”. Allo stesso modo, nonostante il profilo più sportivo che in passato, la nuova A6 Avant conferma anche la generosa capacità del bagagliaio del modello precedente: misure alla mano il vano del nuovo modello può contare su di un’apertura d’accesso larga 1.050 mm e su un volume di 565 litri che cresce fino a 1.680 litri una volta abbattuti gli schienali dei sedili posteriori.

Sia il portellone che la copertura del vano di carico, fa sapere Audi, si aprono elettricamente, di serie, mentre a richiesta è disponibile il comando mediante sensori. I sedili posteriori sono abbattibili nel classico rapporto 40:20:40 e permettono, una volta abbattuti, quasi di triplicare la capienza del bagagliaio. Il vano bagagli della nuova nata è dotato di serie del sistema di guide interne che consentono ai clienti di posizionare in modo variabile quattro occhielli così da fissare l’eventuale carico in totale sicurezza. Inoltre, a tal proposito, la nuova Audi A6 Avant dispone di una banda di serraggio, una rete e due ganci ferma carico oltre ad un set di ancoraggio con barra telescopica, a richiesta, che consente di suddividere il bagagliaio in maniera più dettagliata ed in funzione delle specifiche esigenze dei clienti.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati