Nuova Mercedes Classe G: più tecnologica ma con un’essenza immutata [FOTO E VIDEO LIVE]

La G 500 spinta da un V8 bi-turbo di 4.0 litri da 422 cavalli

Nuova Mercedes Classe G – La casa della Stella presenta la nuova generazione dello storico fuoristrada

Possente, squadrato, robusto come un fuoristrada deve essere. Mercedes-Benz introduce al Salone di Detroit la nuova generazione di Classe G, riplasmando senza stravolgere uno storico concetto.

Si prospetta un futuro più elettrico, intanto la nuova Classe G è comunque arricchita di sistemi tecnologici che ne rafforzano l’immagine. Segnalato un Dynamic Select, che consente al conducente di optare per una delle differenti modalità di guida. Si spazia tra Comfort, Sport, Eco e Individual, oltre a uno specifico programma G-Mode, che entra in azione automaticamente bloccando i differenziali, assieme all’impiego di marce ridotte. L’azione riguarda anche sterzo, sospensioni, acceleratore e assistenza alla guida, garantendo un accentuato dinamismo nei percorsi più impegnativi.

La proposta versione G 500 presenta sotto il cofano un propulsore a benzina V8 bi-turbo di 4.0 litri, che offre 422 cavalli di potenza e 610 Nm di coppia massima, tra i 2.000 e i 4.750 giri/minuto. L’unità è associata a un cambio automatico 9G-Tronic con riduttore, caratterizzato da rapporti ottimizzati e un software dedicato, unito a un sistema di trazione integrale con tre differenziali autobloccanti.
La meccanica è composta da un telaio a longheroni, legato a una meccanica firmata assieme ai tecnici di AMG e dotata di sospensioni anteriori a bracci trasversali o sospensioni adattive regolabili a richiesta. Figura anche un assale rigido posteriore con quattro bracci longitudinali e barra Panhard. Tra le caratteristiche segnalate: un servosterzo elettrico e sistemi di assistenza, come ad esempio un Park Assist.

Dall’esterno si percepiscono subito le dimensioni voluminose e quei particolari aspetti che consentono all’auto di destreggiarsi anche nelle situazioni più difficili. Presenta angoli di attacco di 31 gradi nella zona anteriore e 30 gradi in quella posteriore. Inoltre, ha un’altezza da terra di 270 millimetri, che può consentirgli di non temere guadi alti fino a 70 cm. Ben 10 cm in più nel confronto con il modello precedente. Dalle indicazioni proposte, la meccanica sarebbe capace di gestire al 100% ogni pendenza con una stabilità di marcia per inclinazione pari a un massimo di 35 gradi. In precedenza si arrivava a 28 gradi.

L’ambiente interno risulta rivisitato. Caratterizzato da un’ampia strumentazione digitale, come sulle più recenti vetture del marchio. Due display da 12,3 pollici affiancati. Lo schermo centrale può essere gestito tramite tocchi o attraverso appositi comandi. Tra le soluzioni per amplificare il comfort di bordo sono segnalati anche dei sedili riscaldati e tra gli optional delle sedute Multicountour attive con supporto lombare elettrico, funzione massaggio e climatizzazione.

All’esterno, le note forme spigolose della Classe G sono amplificate dalle dimensioni: ulteriori 53 millimetri in lunghezza e 121 mm in larghezza. Sul frontale figurano nuovi fari LED di forma rotonda e tra gli aspetti peculiari non mancano le cerniere a vista e una ruota di scorta ancorata alla zona posteriore. In base a quanto segnalato, i tecnici della casa hanno lavorato sulla piattaforma del mezzo sommando diversi nuovi componenti. Cofano motore, portiere e parafanghi risultano realizzati in alluminio. Fattori utili nell’incremento della rigidità torsionale (si parla del 55%), così come si fa accenno a uno sgravo di peso che ammonterebbe a 170 chilogrammi.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati