Opel Astra Sports Tourer, anteprima italiana al Motor Show di Bologna

Nello stand Opel abbiamo potuto vedere per la prima volta in Italia l’Opel Astra Sports Tourer, la versione station wagon derivata dalla storica compatta a cinque porte del marchio tedesco di GM. Il suo obiettivo è di unire una certa sportività alla giusta eleganza e, soprattutto, ad una buona capacità di carico e, almeno ad una prima occhiata, l’obiettivo sembra raggiunto.

L’Astra Sports Tourer mantiene il fascino e le linee della sua originale, ma al tempo stesso riesce ad associare il tutto, senza stravolgerne la filosofia, a un bagagliaio con capacità minima di 500 litri triplicabile, arrivando vicina ai livelli della Opel Insigna Sports Tourer. Attira l’occhio la grandissima somiglianza con la compatta, che in pratica domina ancora tutta a parte frontale della vettura. Persino gli interni sono quasi gli stessi, se non si considera che la fila posteriore di sedili ospita la tecnologia FlexFold per garantirne la massima elasticità sia per il trasporto passeggeri, sia per l’aumento delle capacità di carico. Il massimo di capacità raggiungibile dalla vettura è di ben 1.550 litri.

Sono compresi anche un buon numero di gadget di alta tecnologia, come i fari anteriori adattivi per le curve e la telecamera OpelEYE che riporta i cartelli stradali sullo schermo del computer di bordo. I motori sono anche loro presi di peso dall’Opel Astra di base, ma si segnalano in particolare il propulsore turbo da 1.4 litri e 120 Cv insieme al diesel CDTI ecoFEX da 1.3 litri e 95 Cv.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati