Opel Combo, a Francoforte arriva il Fiat Doblò secondo i tedeschi

No, quello che vedete nelle foto non è il Fiat Doblò. E nemmeno Opel ha rubato alcunché alla casa torinese. Semplicemente i due marchi hanno raggiunto un accordo qualche tempo fa per una joint-venture che ha portato alla creazione di questo particolare multispazio, che verrà commercializzato con il logo della casa tedesca e con il nome di Opel Combo. Si tratta, sotto numerosissimi punti di vista, di un vero e proprio clone del modello originale, dato che il marchio tedesco non si è sforzato particolarmente per differenziarlo. Qualcosa, però, c’è: cominciamo con la griglia frontale, che è stata leggermente modificata. Anche la fascia è stata ridisegnata, finendo per inglobare i gruppi ottici frontali.

L’Opel Combo sarà disponibile sia nella versione per il trasporto passeggeri, sia in quella per i grandi carichi, essendo un mezzo concepito essenzialmente come veicolo commerciale. Sarà disponibile una versione a passo lungo (3,1 m) e una a passo corto (2,75 m) e anche le altezze saranno diverse, proponendo varianti da 1,85 m e 2,1 m. Sicuramente si tratta di un mezzo che può interessare chi per lavoro deve portare in continuazione grandi carichi di materiale. Il vano di trasporto, infatti, può contenere fino a 3.800 litri di bagagli nella versione standard, ma se andiamo a vedere quella a passo lungo, possiamo salire fino a 4.600.

Le motorizzazioni proposte sono quattro diesel una a benzina e una ibrida benzina/GPL. Se parliamo dei diesel, avremo a disposizione cilindrate da 1.3 a 1.6 litri, sia con cambio manuale che automatico, le cui potenze saranno comprese tra i 90 e i 135 Cv. L’unico benzina, invece, sarà un modello da 1.4 litri con una potenza di 95 Cv e un cambio manuale a sei marce. Molto interessante, però, anche l’ibrido benzina/GPL, che con la sua cilindrata di 1.4 litri può arrivare fino a 120 Cv di potenza.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati