Peugeot Onyx Concept, tutte le informazioni ufficiali

Il Leone più aggressivo che mai

Dotata di una meccanica ibrida diesel-elettrica da oltre 600 cavalli e di una struttura in fibra di carbonio, la nuova Onyx Concept è l'estrema sintesi dello sviluppo tecnologico, ecologico e sportivo

Sta snocciolando novità giorno dopo giorno, ora dopo ora, e noi siamo pronti, ricettivi, ad accogliere le anteprime che Peugeot ci sta regalando. Ancora una volta, oggi, ci occupiamo dell’affascinante concept car Onyx, un’inedita sportiva con un cuore ecologico che sarà – probabilmente – la vera protagonista dello stand del costruttore al Salone di Parigi 2012. In queste righe vi raccontiamo tutte le informazioni in merito alla vettura.

Fuori un corpo realizzato con un foglio di rame per alcuni elementi e in fibra di carbonio dipinta di nero opaco per altri elementi, dentro un ambiente minimalista e futuristico: non dite che la nuova Peugeot Onyx Concept non vi lascia stupiti, entusiasti, incuriositi, esterrefatti. La nuova supercar firmata dai tecnici del Leone, scolpita con forme sensuali ed estremamente sportive, è lunga 4,65 metri, è larga 2,2 metri ed è alta appena 1,13 metri: una fastback schiacciata a terra, di forte presenza, con un coefficiente aerodinamico pari a 0,30 ed un peso pari a 1.100 chilogrammi. Si sono dati da fare, in Peugeot, per produrre una vettura che lasci il segno e che non abbia nulla da invidiare a sportive ben più note, affermate, blasonate, lodate.

Costruita attorno ad una struttura in fibra di carbonio composta da 12 parti che pesano complessivamente 100 chilogrammi, la nuova Peugeot Onyx Concept viene dotata di un corpo aerodinamico, vivo, tecnologico, deciso ed aggressivo, in cui sono stati introdotti alcuni tratti somatici (i gruppi ottici anteriori, ad esempio) figli dello stesso linguaggio estetico delle nuove vetture firmate Peugeot (la nuova 208, la nuovissima RCZ restyling, la nuova 508).

La meccanica della nuova Peugeot Onyx Concept è molto più elaborata di quanto ci hanno raccontato, nelle scorse ore, le indiscrezioni: la vettura viene spinta da un motore 3,7 litri V8 HDi FAP diesel da 600 cavalli collegato attraverso un cambio automatico sequenziale a sei marce all’assale posteriore e connesso ad un sistema di recupero dell’energia in frenata che, grazie ad un pacchetto di batterie agli ioni di litio, può fornire altri 80 cavalli addizionali. Sospensioni attive, speciali pneumatici sviluppati da Michelin (275/30 per l’assale anteriore, 345/30 per quello posteriore) con cerchi in lega da 20 pollici e dischi freno in carbo-ceramica (380 millimetri per l’assale anteriore, 350 millimetri per quello posteriore) fanno il resto.

Ci resta soltanto un dubbio: qual’è il significato, qual’è lo scopo, qual’è il senso, qual’è il destino della nuova Peugeot Onyx Concept?

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati