Esame patente: nuova proroga, ci sono 12 mesi di tempo

"Solleva i cittadini da ulteriori spese"

Esame patente: nuova proroga, ci sono 12 mesi di tempo

Come accaduto per la scadenza della patente e per la revisione, anche per quanto riguarda gli esami di guida ci sono state delle proroghe, con lo stato di emergenza nazionale allungato al 31 luglio. Chi ha presentato la domanda per sostenere l’esame di teoria da gennaio, avrà 12 mesi di tempo per sostenerlo dalla data della presentazione.

Le proroghe per gli esami

Ecco, nel dettaglio, le due situazioni:

– Chi ha presentato la domanda per sostenere l’esame di teoria a partire dal 1° gennaio 2021, sino alla cessazione dello stato di emergenza nazionale, avrà tempo 12 mesi per sostenerlo, dalla presentazione della domanda.

– Chi ha presentato la domanda per l’esame di teoria nel corso del 2020 ha tempo sino al 31 dicembre 2021 per sostenere la prova, anziché 12 mesi a partire dalla presentazione della domanda.

La soddisfazione di Unasca

Una proroga importante e applaudita da Emilio Patella, segretario nazionale autoscuole UNASCA: “Il decreto legge, approvato ieri, è una conseguenza anzitutto del protrarsi dello stato di emergenza nazionale dovuto alla pandemia, ed è anche frutto degli incontri avuti in 8ª Commissione Senato e in Commissione Trasporti della Camera dei deputati e con le forze politiche che hanno compreso quanto fosse essenziale questa proroga che, in questo frangente, solleva da ulteriori spese i cittadini che vogliono rendersi indipendenti negli spostamenti con la patente di guida”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati