Recovery Plan: Draghi punta su colonnine e transizione ecologica

L'obiettivo sono 6 milioni di elettriche entro il 2030

Recovery Plan: Draghi punta su colonnine e transizione ecologica

Il Recovery Plan del Governo Draghi coinvolge anche il settore automotive e, in particolare, si parla soprattutto di idrogeno, attività di ricerca e sviluppo delle batterie e le infrastrutture di ricarica. Queste voci sono inserite nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) e, secondo il premier, porta a sei milioni di auto elettriche entro il 2030.

750 milioni per le infrastrutture

Entrando più nel dettaglio, il piano prevede uno stanziamento di 750 milioni di euro fino al 2026 “per lo sviluppo di infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici”. L’obiettivo è realizzare “7.500 punti di ricarica rapida in autostrada e 13.755 in centri urbani, oltre a 100 stazioni di ricarica sperimentali con tecnologie per lo stoccaggio dell’energia”.

Il testo provvisorio dice che “lo sviluppo di mobilità basata su veicoli elettrici rappresenta una rilevante opportunità di decarbonizzazione del settore, ma a oggi è estremamente limitata e incide per lo 0,1% sul totale dei veicoli”. Per raggiungere gli obiettivi, “è previsto un parco circolante di circa 6 milioni di veicoli elettrici al 2030, per i quali si stima siano necessari 31.500 punti di ricarica rapida pubblici”.

Transizione ecologica

Nel piano, inoltre, sono previsti 57 miliardi di euro per la transizione ecologica e la rivoluzione green, tra cui anche la promozione dell’uso dell’idrogeno nell’industria e nel trasporto.

Fondamentale anche lo sviluppo delle tecnologie Vehicle-to-grid, la transizione 4.0 e le misure per favorire le connessioni a banda larga e 5G, importanti per i sistemi di connettività nelle auto.

Le parole di Draghi

Il premier Mario Draghi ha spiegato: “Il Pnrr è parte di una più ampia e ambiziosa strategia per l’ammodernamento del Paese. Il Governo intende aggiornare e perfezionare le strategie nazionali in tema di sviluppo e mobilità sostenibile, ambiente e clima, idrogeno, automotive, filiera della salute. L’Italia deve combinare immaginazione e creatività a capacità progettuale e concretezza”.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati