Renault Arkana E-TECH HYBRID | Com’è & Come va

La prova del SUV coupé ibrido che ha uno stile unico e consumi record

Oh-oh-oh amici di Motorionline, benvenuti al “Com’è & Come va” di Natale! Chi vi scrive è Babbo Natal… no non è vero sono sempre il vostro Matteo Gallucci ma non potevamo che scegliere un’auto di colore rosso che potesse essere qualcosa di diverso e molto appetibile come regalo natalizio. Allora andiamo a scoprire assieme tutti i segreti della nuova Renault Arkana.

Quanto misura

Forse è un po’ ingombrante per stare sotto l’albero visto le sue dimensioni non propriamente da regalo compatto. La Renault Arkana utilizza la piattaforma CMF-B, quella di Clio e Captur, e misura 4,57 metri in lunghezza, 1,82 metri in altezza e 1,57 metri in larghezza con un generoso passo di 2,72 metri. Importante la luce da terra di 20 cm che le permette di affrontare strade bianche pur non avendo la trazione integrale.

Design distintivo

La nuova Renault Arkana è qualcosa di diverso nel panorama del mondo automotive perché se non si vuole attingere al mercato delle auto premium è lei l’unica scelta possibile con la carrozzeria da SUV coupé. Il frontale ci ricorda immediatamente il distintivo family feeling di Renault con la caratteristica firma luminosa a LED a forma di C. Il logo della Losanga viene evidenziato da due linee cromate che lo collegano alla firma luminosa. La mascherina in piano-black viene incorniciata da una stringa cromata anche nella parte inferiore ed ha una trama tridimensionale. Le nervature sul cofano piatto danno un senso di dinamismo mentre la linea di cintura alta, i parafanghi bombati, gli skid plate nei paraurti, le protezioni in plastica e i grandi cerchi da 18 pollici fanno riferimento al mondo dei SUV. Al posteriore troviamo il tetto discendente da vera coupé che si chiude con un accentuato spoiler sul portellone. Le luci a LED al posteriore creano una firma luminosa orizzontale mentre nel paracolpi posteriore vengono integrati i terminali di scarico.

Interni spaziosi

Al suo interno non c’è l’effetto “wow” che troviamo all’esterno ma la collaudata disposizione tipicamente Renault già vista su altri modelli. A prendersi tutta la scena è lo schermo centrale touchscreen verticale che racchiude il sistema di infotainment, sotto i tasti di scelta rapida su una pulsantiera a pianoforte che ritroviamo pure sul lato sinistro rispetto al volante. Ottima la qualità dei comandi per la gestione del climatizzatore monozona con rotori che integrano dei display. Buona la qualità dei rivestimenti morbidi al tatto anche nella parte alta della plancia con una comoda retina elastica sul lato sinistro e numerosi porta oggetti sia negli interni porta sia nel tunnel centrale; bracciolo incluso. Non mancano prese USB e ricarica wireless per lo smartphone.

Ottimo sistema di infotainment

Il sistema di infotainment EASY LINK si comanda dal grande schermo centrale touchscreen con diagonale da 9,3 pollici per le versioni top di gamma (7 pollici la dimensione standard). Il suo utilizzo ricorda quello degli smartphone e si possono scorrere con un dito i diversi menu. Si possono configurare le luci di cortesia per l’abitacolo e il sistema multisense per personalizzare la dinamica di guida. È possibile la piena compatibilità via cavo per i moduli di Android Auto e Apple CarPlay. Il navigatore by Google è connesso e ci mostra informazioni utili come il prezzo carburante e le informazioni sul traffico con TomTom Live. In più i vari riquadri sono completamente personalizzabili nella disposizione tenendo premute e trascinando le icone. Davanti al conducente c’è un ulteriore display digitale a fare da cruscotto gestibile tramite i comandi al volante sulla razza destra. Un display che può avere diverse misure rispetto agli allestimenti: da 4,2 7 o 10,2 pollici e che può essere personalizzato con diversi layout integrando anche la visualizzazione della mappa del navigatore.

Comodi anche in cinque

Nonostante la forma da coupé, con il tetto discendente, lo spazio a bordo è tanto anche per chi siede dietro. Infatti c’è spazio per la testa e ginocchia anche per le persone più alte di 1 metro e 80 cm con bocchette di aerazione e prese di ricarica dedicate.

Bagagliaio capiente

Ci sta l’albero di Natale? Certo che si visto che il vano della versione ibrida full ha una capacità di 492 litri mantenendo le 5 sedute. Il divano posteriore è abbattibile 60:40 e così facendo si ottiene una capacità di 1278 litri. Alta la soglia di carico a 78 cm da terra ma non ci sono gradini sulla soglia e il piano rimane perfettamente piatto anche a divano posteriore abbattuto.

Al volante di Renault Arkana E-Tech Hybrid

La Renault Arkana E-TECH Hybrid di questa prova è una full hybrid con motore termico 4 cilindri 1.6 aspirato benzina abbinato a due motori elettrici con una trasmissione a 4 rapporti senza frizione e sincronizzatori. Il motore a benzina può dare sia trazione alle ruote anteriori sia ricaricare la batteria da 230 Volt agli ioni di litio con capacità da 1,2 kWh avendo così funzione di generatore. Si riesce a ripartire sempre in elettrico andando ad aiutare il motore termico nelle fasi dove andrebbe a consumare più carburante. La potenza complessiva è di circa 143 CV ed è consistente lo spunto da fermo grazie all’elettrico ma se effettuiamo un kick down premendo a fondo il pedale destro ecco che sentiamo un po’ troppo l’effetto scooter in abitacolo di questo sistema. Mi piace però che si riesca a partire, far manovra e veleggiare completamente in elettrico così da ridurre i consumi notevolmente. Infatti in città il consumo carburante medio è stato di circa 17 km/l, in extraurbano di 20 km/l e in autostrada di 15 km/l per una media consumo totale di superiore ai 17 km al litro. Davvero niente male per le dimensioni, peso e conformazione della vettura.

Il sistema Multisense mette a disposizione tre modalità di guida: Eco, Sport e MySense personalizzabile nella configurazione dello sterzo e acceleratore. La Renault Arkana è una trazione anteriore facile da guidare che tiene bene la strada anche se il reparto sospensioni è sempre abbastanza rigido ed i cerchi da 18 pollici non aiutano a smorzare i contraccolpi delle buche. Poi, quando si alza il ritmo, il cambio non risulta essere precisissimo e se “stressato” abbastanza rumoroso. Le prestazioni non sono da auto sportiva con una velocità massima di 172 km/h e una accelerazione da 0 a 100 km/h in 10,8 secondi. Meglio quindi avere una guida rilassata e progressiva sui comandi per godersi la silenziosità del sistema ibrido, il comfort di bordo e il risultato di consumi carburante da record. Il tutto in piena sicurezza visto che la dotazione di sicurezza è completa di serie con i sistemi di guida semiautonoma di livello due.

Listino prezzi

I prezzi della Renault Arkana E-Tense partono da 31.850 euro per l’allestimento Intens e arrivano a 34.650 euro per l’allestimento top di gamma R.S Line.

Pro e contro

Mi piace lo stile unico da SUV coupé che regala solo Arkana nel mondo dei Costruttori generalisti. L’altezza da terra importante che ci permette di affrontare strade bianche senza paura nonostante l’assenza del 4×4. Gli ottimi consumi con una media registrata di oltre 17 km/l. Di contro le sospensioni sono un po’ troppo rigide con il cerchio da 18 pollici che non aiuta nell’assorbimento. La visibilità posteriore è limitata dalla linea da coupé (sono presenti di serie i sensori anteriori e posteriori oltre alla retrocamera), la rumorosità della trasmissione con l’effetto scooter quando si preme a fondo il pedale dell’acceleratore.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati