Skoda Kodiaq 2021: via alla prevendita, da 29.450 euro [FOTO e VIDEO]

L'arrivo in concessionaria entro l'autunno

Si apre la prevendita per la nuova Skoda Kodiaq. Il restyling del SUV boemo, dunque, arriva in Italia, anche se per l’arrivo nelle concessionarie servirà attendere ancora un po’. Il lancio commerciale, infatti, è previsto entro l’autunno. Sono quattro gli allestimenti disponibili Active, Ambition, Style e SportLine, il listino prezzi parte da 29.450 euro.

Look rinfrescato soprattutto all’anteriore

A rifarsi il trucco è soprattutto l’anteriore della nuova Skoda Kodiaq, con l’aggiornata griglia frontale a maggiore inclinazione verticale che si avvicina stilisticamente a quella presente sulla Enyaq iV. Anche i gruppi ottici sono stati ridisegnati, con il debutto dei fari Matrix LED (in optional), così come le prese d’aria inferiori del paraurti, con quest’ultimo che assume un design specifico distintivo sulla versione sportiva RS. Il posteriore della Kodiaq propone meno novità, con l’introduzione della finitura in nero lucido dello spoiler integrato al tetto, mentre sul portellone ora spicca la scritta “Skoda” che si sviluppa a tutta larghezza. Si aggiornano i cerchi in lega con nuovi design e misure disponibili fino a 20 pollici.

Cresce la qualità negli interni

L’abitacolo della nuova Skoda Kodiaq incrementa la qualità percepita a bordo grazie ad una serie di nuovi rivestimenti impreziositi da nuove cuciture a contrasto. Sull’allestimento Ambition troviamo anche strisce decorative con effetto alluminio spazzolato, mentre sulla Style c’è il design a diamante. Oltre alla nuova illuminazione ambiente a LED, sono disponibili anche i sedili ergonomici in pelle regolabili elettricamente e ventilati, con funzione massaggio disponibile a richiesta. Gli allestimenti Ambition e Style permettono di scegliere anche i rivestimenti Eco realizzati con materiali riciclati. Si rinnova il volante con un nuovo design e con le versioni sportive RS e Sportline che dispongono della configurazione a due razze. Ulteriore optional è rappresenta dal sistema audio Canton con porta i diffusori dai precedenti 8 a 10, includendo anche un speaker centrale nel cruscotto e il subwoofer montato nel bagagliaio.

Infotainment evoluto con architettura Mib3

L’evoluzione tecnologica di bordo della Skoda Kodiaq 2021 coinvolge anche il sistema d’infotainment, che ora poggia sulla piattaforma di ultima generazione Mib3 del Gruppo Volkswagen. L’impianto multimediale, che integra una eSim che garantisce connettività permanente, offre tre diverse versioni: Bolero, Amundsen e Columbus, che si distinguono per le dimensioni del display touch in un range tra 8 e 9,2 pollici. Oltre all’assistente virtuale Laura, l’aggiornato infotainment permette la massima integrazione con lo smartphone grazie alla compatibilità Android Auto e Apple CarPlay.

Dietro il volante c’è l’aggiornate strumentazione digitale, con schermo da 10,25 pollici, che permette la personalizzazione grafica scegliendo tra quattro visualizzazioni, funzione di serie sulla RS (che dispone anche della schermata specifica “Sport”), mentre è in optional sul resto della gamma. Confermata la possibilità di disporre della terza fila di sedili, beneficiando così di un abitacolo a 7 posti. Il bagagliaio garantisce un elevata capacità di carico, che arriva fino a 2.065 litri abbattendo la seconda fila di sedili posteriori.

Più sicurezza con il Crew Protect Assist

Aggiornati anche i sistemi di assistenza alla guida, con la dotazione Adas della nuova Skoda Kodiaq che si arricchisce del Crew Protect Assist, sistema che grazie a un radar posteriore aggiuntivo incrementa le capacità della vettura di “preparare” l’abitacolo ad un eventuale rischio di collisione, incrementando dunque il livello di sicurezza a bordo per conducente e passeggeri.

Gli allestimenti

Entrando nel dettaglio degli allestimenti, la versione di serie (Ambition) propone sette airbag, sistema ACC per la regolazione della distanza di sicurezza fino a 210 km/h e frenata automatica, gruppi ottici full LED, Front Assistant con riconoscimento pedoni, Lane Assistant per mantenimento della corsia, climatizzatore automatico bi-zona, avviamento key-less, infotainment connesso tramite e-SIM nativa, schermo da 8”, connettività smartphone, sensori di parcheggio posteriori, cerchi in lega da 17” e ŠKODA Connect con chiamata automatica di emergenza e service proattivo.

Salendo di livello, la versione Executive aggiunge la vernice metallizzata o perlata, il selettore delle modalità di guida (per versioni 4×4), il sistema di navigazione satellitare Amundsen con mappe europee e web radio, i sensori di parcheggio anteriori, la telecamera posteriore e i vetri oscurati a partire dal montante centrale. La versione Style aggiunge il sistema Adaptive Lane Assistant, cerchi in lega da 18”, illuminazione interna a LED in 10 tonalità, interni in tessuto e pelle, sistema di accesso al veicolo senza chiave KESSY full, portellone a comando elettrico, Cruise Control con funzione predittiva e riconoscimento della segnaletica stradale oltra alla funzione Traffic Jam Assistant per la guida semi-assistita in caso di incolonnamento.

Infine, c’è la versione top di gamma SportLine, identificata dai badge collocati in corrispondenza dei passaruota anteriori, che si differenzia per il trattamento in nero lucido della calandra, degli inserti nei paraurti e delle finiture esterne, oltre che per il lettering posteriore nero. Anche l’interno è caratterizzato da rivestimenti specifici neri, con sedili sportivi in Tecnofibra ArtVelours e pelle, volante a tre razze con paddle di cambiata e pedaliera in alluminio. KODIAQ SportLine monta di serie cerchi da 19” e sistema di sterzo progressivo a incidenza variabile.

Motori Evo, con la RS che adotta il benzina 2.0 da 245 CV

Il restyling della Kodiaq prevede anche una serie di aggiornamenti nella gamma motori, ora appartenenti alla generazione Evo del Gruppo Volkswagen. La novità più importante riguarda la Kodiaq RS, con la versione sportiva che ora monta il benzina 2.0 TSI da 245 CV, ovvero 5 CV in più, oltre a 60 kg di peso in meno, rispetto al motore diesel biturbo che montava il precedente modello della variante sportiva del SUV. Sulla Kodiaq RS troviamo di serie il cambio automatico a doppia frizione DSG a 7 rapporti, alleggerito di 5,2 kg rispetto al precedente.

Benzina 1.5 150 CV, 2.0 190 CV e diesel 2.0 150 e 200 CV

Per quanto riguarda il resto della gamma motori, troviamo il benzina 1.5 TSI da 150 CV, dotato della possibilità di disattivare automaticamente due cilindri riducendo i consumi, e il 2.0 TSI da 190 CV. Sul fronte dei diesel c’è il 2.0 TDI proposto in due livelli di potenza: 150 e 200 CV. L’aggiornato motore diesel, stando a quanto dichiarato da Skoda, è cresciuto in efficienza grazie al trattamento dei gas di scarico “a doppio dosaggio”, soluzione tecnica che permette al propulsore di garantire emissioni di NOx inferiori fino all’80% rispetto alla precedente versione.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati