Toyota Camry, le prime immagini del modello internazionale

Quella che vedete è la prima immagine ufficiale della Toyota Camry, la berlina giapponese che dovrebbe essere lanciata entro la fine dell’anno, anche se al momento c’è ancora mistero sulla data precisa. Si tratta di una versione molto più rifinita e accattivante rispetto alla versione americana di cui si era parlato fino ad oggi. Dando una prima occhiata, possiamo subito notare la griglia, leggermente più grande, la fascia frontale modificata e i nuovi gruppi ottici, che presentano dei fari antinebbia dalla forma arrotondata. Anche sul reto si può parlare, anche se le modifiche sono state decisamente di meno. Il paraurti è stato ridisegnato e anche i gruppi ottici appaiono diversi, ma sembra non esserci molto altro. All’interno si nota fortemente un’ispirazione allo stile del marchio di lusso Lexus, ad esempio sul cruscotto e sul quadro comando, decisamente elegante., arricchito da inserti metallici e diverse aggiunte in legno.

Sotto al cofano potranno trovare posto due tipi di motore: il primo dovrebbe essere un quattro cilindri da 2.5 litri, mentre il secondo sarà un V6 da 3.5 litri. Al momento non sono ancora state rilasciate le caratteristiche ufficiali di questi propulsori, ma la versione americana oscilla tra i 178 e i 168 Cv e quindi non sarebbe per nulla sorprendente se anche le versioni internazionali ed europee coincidessero con queste specifiche.

Per saperne di più bisognerà aspettare ancora. Purtroppo non ci sono indicazioni circa l’effettiva uscita del modello, né è stato annunciato un salone in cui vederla in anteprima. Considerando i tempi stretti e che si tratta della variante del modello che andrà in vendita negli Stati Uniti, sembra difficile che possa arrivare a novembre al Salone di Los Angeles, ma mai dire mai.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati