Toyota Prius V, lancio ritardato a causa del terremoto in Giappone

Toyota Prius V, lancio ritardato a causa del terremoto in Giappone

Mentre il Giappone continua a contare le sue vittime, anche l’industria automobilistica del Sol Levante deve modificare i suoi progetti di produzione. È stato ufficialmente annunciato, infatti, che la Toyota Prius V, versione minivan dell’auto originale, dovrebbe essere ritardata o almeno riprogrammata. Nessuna decisione definitiva, però, è stata ancora presa. Infatti pare che l’arrivo della Prius V negli Stati Uniti sia ancora previsto per la fine della prossima estate.

Le possibilità di un ritardo, comunque, sono piuttosto concrete e vista la situazione molto incerta che il paese asiatico sta attraversando, qualsiasi decisione può cambiare nel giro di poche ore. La Toyota Prius V fu presentata allo scorso Salone di Detroit in gennaio in coppia con la Prius+ che abbiamo visto anche al Salone di Ginevra., che rispetto alla Prius V era dotata di sette posti passeggeri. Le due versioni del veicolo sono sicure sul mercato giapponese, mentre è ancora dubbio se arriveranno tutte e due nel Vecchio Continente.

Al momento Toyota ha bloccato tutti i suoi piani di produzione sul suolo giapponese fino al prossimo 26 marzo, ma la situazione, come purtroppo sappiamo, è in continua evoluzione.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati